Ma gli IDN devono proprio essere un optional?

Raimondo Bruschi raimondo a BRUSCHI.COM
Lun 27 Ott 2003 22:20:07 CET


Intervento sugli IDN da markettaro,
ritengo che la riflessione sul da farsi debba rispondere alla domanda:
a che servono dei caratteri "diversi" nei nomi a dominio ?

scrivere (comunicare o farsi leggere) in qualcosa che prima non si poteva
scrivere, incomprensibile e non scrivibile per significato mercato e target
con i caratteri tradizionali

escludendo che
papa.it tragga beneficio dall'avere anche papÓ-it o per i motivi sopra
indicati,
lo si registrera' in mala fede, solo per confondere il prossimo con
qualcosa di simile,
oppure per scrivere qualcosa che i + di noi non sapremo mai a priori che
voglia dire o come si pronuncia, offensivo o in danno a domini e marchi
gia' registrati o assegnati.

da cui :

se apriamo dobbiamo consentire la registrazione di qualsiasi sequenza di
caratteri o simboli

e nel caso dobbiamo intervenire per tutelare solo a posteriori (contenuti e
significati),
ed aggiornare i criteri di contestazione introducendo delle regole sulla
semantica

o tutto o niente,
se tutto fosse, il nostro compito e' dare indirizzo per trattare le
contestazioni
il resto e' solo opinione


Distinti Saluti
--
Servizi Internet srl - Casella Postale 601 Succursale 18 BS - 25125 Brescia BS
Tel +39.030.2477891 Diretto +39.030.224015
Cell. +39.335.5282887 Fax +39.030.51031197
ICQ UIN 17858453 EAN 80-3266876 P.Iva 03488920178
Business Brand: www.ancara.net , www.faxtomail.it , www.sendfax.it
  www.conferma.it , www.eudom.it , www.b4y.it , www.emailvip.it



















.



_________________________________________________________________
Il servizio Postemail sottopone tutti i documenti a una scansione
automatica antivirus con i programmi TREND MICRO.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe