Filtro RBL antispam

Marco d'Itri md a XN--LZG.LINUX.IT
Mar 2 Set 2003 22:10:20 CEST


On Sep 02, "mntner a interazioni.it" <mntner a INTERAZIONI.IT> wrote:

 >Oltretutto, penso che le misure suggerite siano completamente inutili. Lo
 >spammer esperto se ne frega di questi strumenti tecnici, in quanto se vuole
 >può spedire da qualsiasi PC senza usare alcun server di appoggio, ed in
 >questo caso diventa impossibile tenere traccia di tutti gli indirizzi IP
 >dinamici.
Infatti è per questo che bisogna colpire i siti che offrono hosting o
connettività ai siti web di spammer tanto quanto chi gli fornisce la
connettività usata per inviare la posta.
Per quanto riguarda gli IP dinamici la soluzione è non accettare posta
da IP dinamici. YMMV.

 >Penso che l'unica soluzione per la SPAM sia giuridica.
 >Se chi ti invia SPAM è una ente/società/persona residente in Italia, ti
 >rivolgi al garante e lo denunci.
E se invece è all'estero ti adatti a riceverlo oppure quello lo blocchi?

--
ciao, |
Marco | [1603 deRPtN.VtMNUs]



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe