IDN in Polonia

MNT-TEV - Enzo Viscuso enzoviscuso a TIN.IT
Lun 29 Set 2003 12:11:21 CEST


(LENTEZZA CRONICA DEL LISTSERV SU CUI GIRA ITA-PE;
rispondo ad un messaggio non ancora distribuito)

Sono d'accordo.
Visti i tempi non certi e sicuramente non brevi,
occorre implementare al piu' presto IDN in Italia.
Occorre fare le regole, le regole transitorie
(su cui si e' gia' discusso), e poi implementare
il tutto sui DNS.
I tempi burocratico-tecnico-organizzativi sono lunghi,
per cui occorre deliberare appena possibile.

E.V.



>Date:         Sat, 20 Sep 2003 16:05:23 +0200
>Reply-To:     Assembly of the Italian Naming Authority <ITA-PE a NA.NIC.IT>
>Sender:       Assembly of the Italian Naming Authority <ITA-PE a NA.NIC.IT>
>From:         Mario Pisapia <mario.pisapia a TIN.IT>
>Subject:      R: IDN in Polonia
>X-To:         Comitato Esecutivo - NA <EXEC a NA.NIC.IT>
>Content-Type: text/plain; charset="iso-8859-1"

>
>L'argomento è stato affrontato nel corso dell'ultima riunione del CE. In
>quella occasione si decise di organizzare gruppi di lavoro che si
>occupassero di questa e di altre questioni lasciate in sospeso. Purtroppo,
>lo stato di incertezza in cui ci troviamo ha posto la NA in una situazione
>di standby. Probabilmente, Claudio Allocchio e Andrea Mazzucchi attendono
>che al Tavolo dei Domini si arrivi a delineare con maggiore precisione il
>futuro assetto di RA e NA, per capire in che modo continuare il lavoro.
>
>Considerato il lungo periodo trascorso, però, credo sia proprio necessario
>convocare il CE, almeno per affrontare le questioni lasciate in sospeso.
>Diversamente, rischiamo di compromettere l'efficienza del registro,
>l'immagine della NA e quella dei singoli membri che la amministrano.
>
>Saluti
>Mario Pisapia
>



----- Original Message -----
From: "Alessandro Ranellucci" <alex a primafila.net>
To: "Naming Authority Italiana" <ITA-PE a nic.it>
Sent: Friday, September 26, 2003 12:52 PM
Subject: IDN in Polonia


Da un paio di settimane il registro del ccTLD .pl ha aperto le
registrazioni:

http://www.dns.pl/IDN/index_en.html
http://www.ietf.org/internet-drafts/draft-bartosiewicz-idn-pltld-02.txt

Rispetto alla nostra discussione di qualche tempo fa c'è da sottolineare
che è stato deciso di non curarsi delle varianti (quindi, per capirci,
citta.pl e città.pl richiederebbero due registrazioni separate).


--
Alessandro Ranellucci  (HOSTING CENTER)           <alex a primafila.net>
Ph. +39 06 6788489 - Fax +39 06 23315902 - http://www.hostingcenter.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe