cari componenti della CR

Control C master a CHIARI.NET
Dom 12 Dic 2004 11:06:14 CET


mario wrote:

> ma, il CNR è una pubblica amministrazione. Ci sono leggi sulla
> trasparenza di atti e simili.

Io ci lavoro da una vita nella PA: estratto del bando -> rapporto del
concorso, e non ho MAI letto un verbale di ufficio. La volta che la cr
si adegua alla leggendaria "trasparenza" della PA sabaudo-borbonica
pianto una bella salutata e cosi' la smetto pure di rompere qui le
scatole.

[giorgio]

> > E adesso mi rovino l' altra meta': e' altrettanto "regolamentese" sta'
> > faccenda dei due *delegati* IIT che fa'nno la consulenza a se' stessi.
> > Mi sta' bene che ci siano un paio di punti di riferimento costanti dell'
> > istituti, e mi sta' benissimo che siano Rita e Daniele,

[mario]

> osservazione banalmente corretta ...

assolutamente d' accordo: tanto banale e scontata che mi risulta
eccezionalmente sollevata *prima* dell' Assemblea 2003

http://listserv.nic.it/cgi-bin/wa?A2=ind0312&L=ITA-PE&P=R2202&I=-3 :-)

ne' pure da allora reiterata

>...................................ma del tutto ambigua, visto che  non
> nomini anche Stefano ....

Claudio Allocchio e Stefano Trumpy sono stati cooptati nella cr come
storici *tecnici* off constituencies & off stakeholder, per ruolo
specifico in cr non hanno delega e referenza @garr, @cnr, @ita-pe ...
il che a mio avviso rende obbiettivamente disallineato il tuo addebito
di ambiguita'.

> Detto per inciso, non mi sembra nè che la NA sia  nella condizioni di
> nominare  alcuno, nè che vi siano le condizioni per quel minimo
> riconoscimento della legittimit  dell`intera operazione che una  nomina
> in qualche modo implicherebbe.

Stiamo discutendo qui del delegato !ita-pe! e la mia opinione e' che
potrebbe e dovrebbe dare subito, e da tempo, contributo alla  URGENZA di
una verifica sincronica della prima generazione di norme: "rileggere le
rules tutte di un fiato"  e calcolarne un reimpianto coerente e
complessivo - solo cosi' il servizio del registro, sino ad una gestione
condivisa degli "incidenti di percorso" (per i quali spero si arrivi
progressivamente ad integrare l' help-line del Registro con una
calcolata ed in qualche modo permanente ed allertabile E CONDIVISA
"unita' di crisi": oh dio, qui mi sa che mi sono rovinato
completamente;-)

Mario, l' efficienza del servizio e' il nostro unico target, ruolo,
impegno, missione, statuto.
Per QUESTO, NON per POLEMICA dobbiamo sempre *demistificare*,
serenamente, obbiettivamente, le  magagne della *storia* di NA, della
*attualita'* di ita-pe, e della *condizione* di un un Registro collocato
in ufficio di un istitito di un centro di ricerca di un ministero.

Ma la premessa DI TUTTO e' che denunciamo lealmente il proprio e
singolare approccio: *io* sono CONTRARIO a "reazioni" (riesumazione
degli statuti NA) e "fughe in avanti" (spinoff della delegazione ccTLD
fuori ordine del giorno dell' oggi).

*Tu* hai redatto una mozione appassionatamente in assemblea discussa e
votata (e non vedo cosa altro potevano/dovevamo fare, oltre che
discuterla e votarla). Se ritieni di aver assistito ad un comportamento
illeggittimo, se ritieni che le costituzioni di rete non le risolva la
gente della rete "una testa un voto" - ma un giudice - sai cosa devi
fare.

Giorgio
:::::::



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe