Dove e' finita la lista???

avv. gianluca navarrini avv.navarrini a TIN.IT
Gio 5 Feb 2004 10:51:02 CET


amonti a unich.it wrote:
> Salve a tutti,
> dalla esiguita' dei messaggi rispetto a temi fondamentali percepisco
> un sostanziale disinteresse per una situazione oggettivamente seria
> per il futuro della NA.
> Non nascondo che questo "senso di vuoto" mi lascia perplesso e
> rischia di trasformare in un "affare privato" quello che dovrebbe
> essere, invece, un dibattito pubblico, da estendere, vista la
> gravita' della situazione, anche al di fuori di ITA-PE.
> Dove e' finita la lista?
> Un caro saluto.
> a


Ciao Andrea,

Rispondo a titolo personale.
Ho preferito non intervenire sul problema del MoU, in quanto ne avrei
ulteriormente complicata la lettura.
Visto che, però, si invoca l'intervento di tutti... mi scuso in anticipo per
la franchezza.

Ritengo, preliminarmente, che la delibera assembleare (alla quale ho preso
parte, per il tramite di Vittorio Bertola, mio rappresentante) del 9.12.03
presenti alcuni aspetti problematici... Perdonami. So che tu ne sei il
materiale redattore e so che è stata fatto con l'intento ben preciso di
salvare il salvabile. Evito, perciò, di affondare il coltello nella piaga
(anche perché nessuno di noi ha intenzione di impugnarla).

Nel merito del MoU e della sua scadenza:
leggo nella premessa della richiamata delibera del 9.12.03

<<Il 'memorandum of understanding', discusso ed approvato dal Comitato
esecutivo della NA riunitosi il 27 ottobre 2003, impone alla NA di
riunirsi entro il 31 gennaio 2004, al fine di poter esprimere membri
del policy board eletti in rappresentanza della LIC.>>

il MoU del 27.10.03 dispone che

<<Il presente MoU sostituisce il MoU precedente, che si intende
pertanto decaduto.
Il MoU si ispira e recepisce i principi espressi nella discussione
svolta in seno alla NA e alla RA in merito alle proposte emerse in
seguito agli incontri tra NA, RA e esponenti governativi.
*La validità del MoU è limitata al periodo necessario alla NA per
convocare una assemblea in grado di esprimere membri del policy board
eletti in rappresentanza della LIC ed in ogni caso entro e non oltre
il 31/1/2004. Dopo tale data il presente MoU deve considerarsi
decaduto.*
*NA, per mezzo del policy board, è l'organismo preposto alla
formulazione delle regole di naming e responsabile delle stesse. Le
regole impegnano RA, maintainer ed assegnatari.*
RA è l'organismo che cura il registro ed il mantenimento dei DNS
operando in conformità con le regole di naming. Il registro ha
facoltà di reinviare al policy board regole o procedure che a suo
giudizio presentino caratteristiche di difficile attivazione. In tal
caso il policy board è tenuto a rivedere tali regole o procedure
tenendo conto delle osservazioni del Registro.
Il Registro può operare in deroga alle regole di naming per motivi di
sicurezza o urgenza e con carattere transitorio. Tutte le suddette
operazioni verranno contestualmente comunicate al policy board e al
Presidente NA e sono soggette a ratifica del policy board da operarsi
entro e non oltre 15 gg dalla comunicazione. In assenza di esplicita
ratifica nei termini previsti si intendono, per silenzio assenso,
valide e approvate tutte le operazioni svolte.
Il Registro informa degli accordi con terze parti inerenti alla
gestione del registro (es. accordi con "sponsor" per i dns secondari,
peering, SLA ecc.)
Il Registro può sottoporre direttamente al policy board richieste di
integrazione o modifica delle regole o procedure; il policy board è
tenuto ad esprimersi in merito entro il termine massimo di 7 giorni
lavorativi.
Nel periodo di validità del presente MOU il policy board si intende
composto dai membri del CE eletti/nominati nell'assemblea NA del 20
Maggio 2002>>

Bene! A voler essere benevoli, c'è da considerare folle un contratto
normativo che dica di sè stesso: perdo validità allorché comincio ad
operare. Sarebbe come se due società stipulassero un accordo di
cooperazione, demandando ogni decisione ad un collegio di saggi, il cui
funzionamento e le cui competenze fossero regolate dal richiamato accordo e
poi - sempre nello stesso accordo - concordassero che l'efficacia (non la
validità! santoddio!) dell'accordo viene meno dal momento della nomina dei
saggi. Ma, mi chiedo, a quel punto sulla base di che cosa il collegio dei
saggi opera?
Mi pare che - come al solito - la gatta presciolosa abbia fatto i gattini
ciechi (o, se preferite, la montagna ha partorito il topolino).
Se il testo del MoU fosse stato precedentemente discusso in lista... forse
(ma solo forse) la questione sarebbe emersa!
Lo stesso dicasi per il testo della mozione approvata dall'assemblea il
9.12.03. E' un documento vitale, di cui non si è discusso prima... Vabbè!
Comunque, ed andando avanti, l'assemblea del 9.12.03 ha, ex multis,
deliberato:


1. <<di non eleggere il Comitato esecutivo;  al CE uscente (in prorogatio)
rester l'esclusivo  compito di gestire l'amministrazione  della  NA e di
predisporre le proposte di modifica dello statuto, da sottoporre alla
prossima assemblea>>

Questa delibera è conforme allo statuto della NA? a me non pare!
Ciò nonostante, con uno sforzetto, possiamo intenederla come delibera di
rinnovo del CE uscente (anche se non ho capito con queli competenze).


2. <<di eleggere un Policy Board,  di 6 (sei) persone, secondo i criteri di
rappresentanza della  LIC di cui sopra; tale Policy Board non sarà
sottoposto alle attuali  regole statutarie previste per gli organi NA, ed
avrà il compito di gestire al meglio la fase di transizione  e
l'applicazione  del MoU
approvato in data 27 ottobre 2003>>

Se il PB non è sottoposto allo statuto della NA, a quali regole risponde?
A me pare, a quelle del MoU che dispone che
<<NA, per mezzo del policy board, è l'organismo preposto alla
formulazione delle regole di naming e responsabile delle stesse. Le
regole impegnano RA, maintainer ed assegnatari.>>
Ma se Il MoU decade con l'elezione del PB?
Andiamo, su! Ci siamo incartati da soli!

Va da sè che non comprendo i torcibudella dei soloni che hanno scritto 'sta
roba e che oggi si lamentano che non venga rispettata.
Io, fossi Denoth, avrei mandato al diavolo la NA da un pezzo.

Scusate lo sfogo!

Con (vero) affetto
Gianluca Navarrini



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe