è un problema di prospettiva

Ettore box a STARNET.IT
Gio 5 Feb 2004 12:32:13 CET


Inutile continuare a discutere di MoU o PB o altro, io vorrei capire
qual'è la prospettiva in cui ci muoviamo. A me preoccupa molto di più
l'assenza del CE attuale che ha un unico importantissimo compito e non lo
sta affatto portando avanti, ovvero l'assemblea di giugno. In queste
condizioni si va a quella assemblea con l'idea chiara
dell'autoscioglimento.
Non è un mistero che io desideri la creazione di una specie di Internet
Authority, anche solo consultiva, capace di autoregolamentare o almeno
contribuire ad autoregolamentare internet e che sia espressione dello
stesso mondo Internet.  La NA mondata delle sue debolezze viste in questi
anni è un valido perno su cui fare leva per realizzare questo progetto ed
onestamente non ne vedo in giro altri migliori o anche lontanamente
paragonabili.  I domini in se' sono onestamente una delle cose importanti
relativamente ad Internet ma non sono la sola cosa importante, per cui non
faccio barricate se a fare le regole sarà un PB, pero' eletto nel modo
indicato da me in una precedente proposta, nè mi scandalizzo se questo PB
debba lavorare in sinergia con il registro, magari introducendo un sistema
per cui alle decisioni non condivise del PB la RA le rimandi con i suoi
rilievi ed una richiesta di riconsiderazione di nuovo al PB o meglio alla
NA.
Il problema a questo punto per me è: vogliamo avere l'ambizione di seguire
un progetto innovativo? C'è qualcuno che vuole collaborare alla
definizione di una proposta per l'assemblea di giugno a questo punto in
maniera autonoma rispetto all'ignavo CE attuale ed al suo direttore che
ancora non ci ha fatto sapere, (nonostante i solleciti), se intende
assumersi la responsabilità del suo incarico o se preferisce dimettersi
per far spazio ad altri più motivati?

ciao



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe