[MNTtoMNT] Re: Fw: data conferenza stampa (Brutte Notizie!)

Ettore box a STARNET.IT
Lun 19 Gen 2004 12:07:32 CET


> la notizia di GB implica una ridefinizione delle strategie.  E'
> evidente che l'analisi giuridica sul testo vigente e' superata e se
> andiamo in conferenza stampa con un testo scaduto perdiamo
> un'occasione.

La notizia di Gb è un pare, non è un certamente.  Ovviamente non si può
lavorare sulle ipotesi. Al momento il testo ufficiale è quello e su quello
noi ci dovremo basare. L'unica cosa importante che cambia è il comunicato
stampa da dare il 4, che indicherà la nostra opinione piu' in generale su
tutta la vicenda e non più un'analisi puntuale del testo di legge.
ripeto lo scopo della conferenza stampa è quello di mostrare agli addetti
ai lavori 7 persone dietro un tavolo che rappresentano 7 associazioni
internet che si dichiarano compatte e vigilanti. Altro scopo è aprire un
canale di comunicazione con i politici chiedendo a tutti di essere
presenti o di accordarci una audizione per il 4.
Comunque onestamente il documento di Alessia va già benissimo e ulteriori
modifiche o migliorie sono solo la ciliegina sulla torta ma non sono
assolutamente nè necessarie nè indispensabili.


>
> A questo punto, propongo di:
>
> 1 - chiedere formalmente l'audizione al Ministero, precedendo al
> richiesta di visionare la bozza per poter esprimere una posizione

si ma credo che non sia fattibile perchè immagino ci stiano lavorando
sopra, probabilmente proprio a causa della nostra mobilitazione.

>
> 2 - fare comunque la conferenza stampa, ma nei seguenti termini:

ovviamente questa è una presentazione e l'inizio di una mobilitazione,
mica la fine del nostro operato, magari bastasse una conferenza stampa.

> A) se, nel frattempo, il ministero ci ha dato la bozza, in conferenza
> diremo la nostra;
>
> B) se non ci ha risposto, denunceremo il "colpo di mano"

Attenzione questo documento ancora non ha l'avallo ufficiale del ministro
(per quel che ne so') e quindi neppure quello del governo, per cui questa
non può essere nè una conferenza contro il governo nè contro la
maggioranza, semmai contro gli uffici del ministro attività produttive
:-))) e finchè non c'è un avallo politico non possiamo legittimamente
denunciare un piffero, possiamo però chiedere con forza di essere
consultati quando avranno tirato fuori la versione definitiva e/o
partecipare alla stesura della parte sui domini. Non a caso facciamo la
conferenza stampa.

pubblicando il
> nostro
> documento e - al posto del commento al codice - una analisi giuridica che
> sintetizzi i temi della regolamentazione dei nomi a dominio.

secondo me il tuo documento va bene, al limite io ne preparerei uno da
consegnare il 4 che tiri fuori dal documento originario la sua filosofia,
ovvero invece di dire l'art. tal dei tali non va bene diremo non va bene
marchi=domini e perchè, non va bene non registrare i nomi indecenti
perchè:
citare l'esempio troia.it ecc. quindi più filosofia e linee guida del
pensiero piuttosto che analisi puntuale degli articoli.


> Fatemi sapere se condividete questa strategia.

si


>
> In caso affermativo, i Presidenti delle associazioni dovranno inviare la
> richiesta di
> audizione, secondo un testo da concordare.

no la richiesta si fa insieme,  dobbiamo dare l'impressione di essere un
gruppo compatto

> Vorrei far notare che se il Ministero non dovesse prenderci in
> considerazione, il
> significato della nostra iniziativa diventa marcatamente politico e non
> piu' tecnico (visto
> che non avremmo la possibilita' di fornire il contenuto della nostra
> esperienza).


era politica in senso lato prima e lo resta ora, tu esprimi dei tuoi
pareri sulla gestione della "polis" anche se critichi degli articoli
perchè la tua critica si basa su una tua interpretazione della realtà e
non sulla semplice critica tecnica (nel senso giuridico) degli articoli di
legge.

Ripeto noi andiamo a presentare la nostra filosofia e il nostro pensiero
sull'argomento, prendendo spunto da un testo preparato dagli uffici di un
ministero e quindi senza l'approvazione o l'avallo ufficiale politico.
Quando ci sarà e se ci sarà l'avallo politico noi faremo una azione contro
chi lo ha approvato, ma solo allora.


>
> Nota per Ettore Panella: ti inviero' i testi richiesti (comunicato e
> invito) non appena si
> decidera' la strategia, altrimenti rischiamo di scrivere cose inutili e
> non coerenti.

no il testo dell'invito lo modifichiamo appena, pero' almeno per i
politici va fatto al più presto. Ovviamente chi ne conosce qualcuno li
mette in preallarme.

bisogna dire con un po' di enfasi

le 7 associazioni internet (e le citi) per la prima volta unite
presenteranno la loro opinione sul  lavoro svolto da .... relativamente
alla bozza di ..... nella sala rossa del senato il giorno 4 alle ore 12
Invitiamo la SV (se rivolto a un min. o il vostro spett. partito se
rivolto al pres. di un partito) a partecipare oppure qualora
impossibilitato a ricevere una nostra delegazione

un po' di ciance accattivanti per far venire la gente

e va benissimo, poi pensiamo alla stampa che invece invitiamo più in là.
ciao

>
> Resto in attesa di un riscontro urgente.
> Alessia
>
>
> On 18 Jan 2004 at 15:25, gb frontera wrote:
>
>> ............pare che il titolo 9 del codice del Diritto Industriale,
>> riguardante i nomi a dominio sia stato tolto, incorporando direttamente
>> la
>> cosa nel titolo uno quello dei marchi.
>>
>> Funzionari di Confcommercio lo hanno saputo in via ufficiosa, ad un
>> tavolo
>> sull'e-business presso il Ministero delle Attività Produttive.
>>
>> Non è dato di conoscere il nuovo testo. (...pare sia addirittura
>> secretato)
>>
>> Ciao.
>> Gb
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe