A che gioco giochiamo?

vincenzo.viscuso@fastwebnet.it vincenzo.viscuso a FASTWEBNET.IT
Lun 26 Gen 2004 15:11:34 CET


Non so a chi ti riferisci nel tuo post.
Per cio' che mi riguarda, sono uno dei pochi che
ancora stanno scrivendo, perche' hanno veramente
a cuore la situazione e il futuro dell'Internet in Italia,
e perche' si sente di avere qualche contributo da portare,
benche' piccolo. Meglio che nulla.

Comunque io, oltre a scrivere, mi sto dando molto da fare.
A giorni saprete delle nuove iniziative.

Per quanto riguarda le "troppe mail", mi pieghi su quali liste le vedi?
Sulle liste dove bazzico io (ita-pe, isoc, cc, etc. - spam esclusa), si
vedono max 2-3 e-mail al giorno cadauna, comprese le mie. Ed e' proprio
questo che mi preoccupa. Una cosa preoccupante e' anche che su ita-pe
non si leggono neppure piu' le e-mail degli "esterni" (quelli che ogni
tanto facevano domande sui domini o sui problemi con la RA o con il
provider), che una volta davano fastido ma che adesso "mi" mancano. Mi
stavo chiedendo come mai.

Alessia e' l'unica che, essendo stata delegata per una certa
problematica, sta veramente lavorando e ci aggiorna periodicamente
sullo stato del lavoro. Molto correttamente.

Tutti gli altri, per i rispettivi compiti affidati loro, stanno
dormendo; oppure stanno lavorando carbonariamente e non informano, che
e' altrettanto grave.

Comunque, il 31 gennaio e' tra 5 giorni.
Attendo con ansia.

E mi auguro di rivedere presto quell'ita-pe di una volta, con almeno
10 messaggi al giorno.

Enzo.



Raimondo Bruschi wrote:
> At 06.50 26/01/2004 Monday +0100, you wrote:
>
>> Salve a tutti,
>> vorrei esprimere qualche considerazione, e perplessita', su quello che
>> sta
>> accadendo (meglio, non accadendo).
>
>
> Sinceramente ti do la mia personale chiave di lettura,
> ringraziandoti di avermene dato modo,
> nell'unico modo da "elefante nel negozio di cristalli" che mi
> contraddistingue.
>
> Il fragore e l'interesse con cui SOLO alcuni stanno sollevando problemi e'
> sinonimo l'incapacita' degli stessi di non concentrarsi e proseguire
> sull'obbiettivo profiquamente, ma rispondere al solo impulso di
> presenzialismo qualunquista che diciamolo sta stufando su piu o meno tutte
> le liste.
>
> Esaminiamo dove funziona, sta funzionando tutto benissimo su liste dedicate
> e circoscritte. Non di certo su altre liste dove il posting e' uno
> stilicidio di mail ripetitive e pretestuose.
>
> Personalmente sto facendo grandi sforzi a seguire, tante, troppe mail, in
> crossing su piu' liste, spesso incocludenti e prolisse, quasi che il rumore
> di fondo sia cosi alto che stai diventando accessibile a chi si pone altri
> obbiettivi.
>
> Nota che sono sempre gli stessi mittenti, al punto che mi sono domandato
> come scampano o il fine diverso dal contributo volontario possibile per chi
> lavori normalmente ?
>
> Io stesso e in rappresentanza degli operatori abbiamo riposto e ribadito ad
> Alessia il nostro mandato fiduciario relativo all'operato sulla legge delle
> proprieta' intellettuali, che ha potuto svolgere per nostro conto in
> completa autonomia e in modo operoso.
> Volendo evitare il fragore di molte opinioni spesso contrastanti , che
> invitano solo l'ascoltatore, anche piu' predisposto, a non seguire
> l'evolvere.
>
> Che ora si invochi maggior presenzialismo ed azione, a chi preposto sta
> lavorando con tempi e modi consoni ad un modus operando di chi il tempo
> debito dedica mi sembra eccessivo e strategicamente auspicabile solo per
> alzare polvere
> dove gia' c'e' ne sta abbastanza.
>
> Non mi riferivo al tuo appunto,
> ma all'invito a nozze che la tua mail determina nei soliti scribani.
>
>
>
> _________________________________________________________________
> Il servizio Postemail sottopone tutti i documenti a una scansione
> automatica antivirus con i programmi TREND MICRO.
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe