Assemblea NA del 9.12.03 e Policy Board

Ignazio Guerrieri guelex a TIN.IT
Ven 30 Gen 2004 12:34:30 CET


Vittorio Bertola ha scritto:

> Ad ogni modo, condivido al cento per cento le preoccupazioni di Ignazio,
> per cui, se la volontà di far partire questo policy board è reale, è ora
> che succeda qualcosa di chiaro. Però mi chiedo, senza girarci troppo
> attorno, se farci gettare la spugna e far saltare il policy board possa
> essere proprio uno degli obiettivi di questo immobilismo: nel qual caso
> forse, più che andarcene, dovremmo autoconvocarci e cominciare a lavorare.
>
Vittorio, come ti ho detto anche in privato, questo discorso
dell'autoconvocazione secondo me non regge proprio.
Prima di tutto, e' assolutamente inutile farlo, perche' in quelle condizioni
non avremmo nessuna garanzia di una reale interazione con RA.
In secondo luogo, tutto l'ambaradan era stato concepito proprio in funzione
del fatto che la RA, incorporando il PB, riconoscesse una effettiva
legittimazione ad ita-pe, visto che almeno uno dei membri del PB dovrebbe
essere eletto proprio dalla NA.
In terzo luogo, soltanto una convocazione da parte del Registro potrebbe
darci la certezza di non fare chiacchiere alla luna: insomma, a mio avviso
non si puo' e non si deve prescindere, da parte del PB, dall'esigere un
formale riconoscimento dalla RA, almeno se vogliamo abbandonare gli incerti
binari sui quali per troppi anni la NA ha fatto viaggiare i suoi rapporti
con la RA.
sono contrario all'autoconvocazione, e non vi partecipero'; tra l'altro non
servirebbe ad altro che a farci scambiare opinioni che potremmo
tranquillamente scambiare per posta elettronica.
ciao
I.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe