Come procedere ora? Policy Board ed altre azioni

Mario chiari.hm a FLASHNET.IT
Ven 30 Gen 2004 16:34:43 CET


Caro Claudio, All,

cerchiamo di essere precisi.

At 17.50 26/01/04, Claudio Allocchio wrote:


>- per rendere operativo il primo Policy Board designato dalla NA lo scorso
>   9 Dicembre:

Il PB è un qualcosa di interno a un Istituto del CNR, che il responsabile
dell'IIT pensa sia utile/ necessario per lo svolgimento di un servizio (di
ampio interesse pubblico), svolto dallo IIT secondo (leggi e)
regolamenti+delibere  interne del CNR.

In quanto funzionario pubblico, il Direttore dello IIT, avrà pure ampi
poteri discrezionali, ma non credo quelli di inventarsi organismi interni e
forme di designazione dei loro membri non previste da leggi istitutive,
regolamenti o almeno delibere interne.

Per ora, dubito financo che il PB sia perfino stato istituito da opportuna
delibera interna, in più dubito fortemente che tale (eventuale) delibera
possa fissare che  i membri di un organismo interno di un p.a. siano
designati da un 'associazione' privata esterna.

Insomma l'espressione 'Policy Board designato dalla NA' è vacua e quelo che
dici senza senso.

La domanda allora è: quale è la pezza di appoggio interna (delibera, norma
regolamentare, ecc.) che prevede questo PB.. Possiamo vederla? Senza
questa, parlare di PB, e per giunta di un PB designato dalla NA, è solo un
modo confuso di far sembrare quello che non è e molto probabilmente non può
essere.



>     - interazione con le realta' istituzionali (Ministeri, Autohority,
>       GARR, altri...) per definire le cooptazioni dei loro rappresentanti
>       nel PB (suggerirei di procedere insieme nei contatti, come avevamo
>       fatto in passato);

a quale titolo un funzionario di una p.a. dovrebbe procedere a dei contatti
con altre amministrazioni dello Stato, concordando le proprie mosse con una
(sola) associazione privata?

>     - definizione di un documento sul funzionamento dei rapporti tra il
>       PB e RA/IIT;

Vedi sopra. Il PB è istituito da IIT-CNR, o da CNR. L'amministrazione
pubblica non procede per MoU tra i suoi enti e suoi sottocomitati.

>     - "adozione amministrativa" dei membri del PB in seno allo IIT

hai idea di come farla, senza mettere lo IIT in una situazione in cui il
primo che viene può fare un riocorso e vincerlo? Spero bene di non vedere
un rappresentante di una entità della galassia confindustria pagato dal CNR
come consulente scientifico, quando partecipa come rappresentante
'sindacale' dui una categoria di operatori economici.  Dai alla nozione di
'adozione amministrativa'  una qualche valenza tecnica?

Insomma, non ci siamo proprio.
ciao mario



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe