Commissione Regole

Alessandro Ranellucci alex a PRIMAFILA.NET
Mar 6 Lug 2004 21:29:37 CEST


On 6-07-2004 at 15:16, maurizio codogno wrote:

 >>>ma alla fine era chiaro a tutti che la via del PB (ora CR) era
 >>>l'unica che permetteva di sbloccare la situazione - e interpreto in
 >>>questo modo il plebiscito all'ultima assemblea.
 >>E, secondo me, interpreti male. Il plebiscito era alle intenzioni.
 >io all'assemblea di dicembre non c'ero, ma dai resoconti che ho avuto
 >e dal verbale stesso mi è sembrato ovvio che il plebiscito fosse alla
 >morte della NA, votata dalla NA stessa.

A me sembra che la mozione sia molto chiara:

    "Qualora la NA non dovesse avere eletto il Policy Board il
    registro non si riterrà più vincolato in alcun modo dalle
    regole di naming."

Oltretutto la 'commissione regole' ricalca il Policy Board che anni fa
la RA voleva imporre con le brutte: non riesco a trovare alcuna
differenza sostanziale. Allora com'è possibile che adesso, come dice
Joy, l'obiettivo comune è che "il registro funzioni nel modo migliore
possibile" mentre ricordo bene la tensione che si era venuta a creare al
tempo del Policy Board (minacce di contratti non rinnovati, GARR
schierato in prima linea, convocazione dal Ministro ecc.)?

  - Alessandro



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe