Alcune osservazioni sulle nuove regole: Art. 12.2

Enzo Fogliani fog a FOG.IT
Lun 19 Lug 2004 20:59:01 CEST


Joy Marino ha scritto:

>La Commissione Regole del Registro del ccTLD "it", nella riunione del 14
>luglio, ha dato parere favorevole alle modifiche   al "regolamento di
>assegnazione dei nomi a dominio  nel  ccTLD  "it""
>
Una modifica che mni sembra priva di senso logico Ŕ quella all'art. 12.2
sulla sospensione volontaria. Le vecchie regole prevedevano che chi
subisce una contestazione, poteva VOLONTARIAMENTE chiedere la
sospensione del dominio alla RA (per esempio, per evitare che potessero
essergli addebitati danni per l'uso del dominio nel corso del giudizio,
o per non subire provvedimenti cautelari). Era pero' previsto che,
trattandosi di sospensione volontaria,  la RA fosse "tenuta a
ripristinare il nome a dominio a favore dell'assegnatario originale non
appena questi glielo richieda".

Oggi questa possibilitÓ di ripristino Ŕ scomparsa. Il relativo comma e'
stato del tutto cancellato.Chi volontariamente ha chiesto la sospensione
del dominio, non puo' piu' cambiare idea. Anzi, per come e' adesso
formulata la norma, sembrerebe che il dominio in stato di sospensione
volontaria non possa piu' essere ripristinato, non essendo cio' piu'
previsto da nessuna parte. Come dire, che chiede la sospensione
volontaria del dominio rischia di averlo perso per sempre.

Il risultato e' che nessuno correra' questo rischio; nessuno sospenderÓ
volontariamente il proprio dominio, sicche' chi lamenta un danno non
potra' piu' concordarne una sospensione volontaria con l'assegnatario,
ma dovra' per forza ricorrere ad un provvedimento cautelare del giudice
(quelli degli arbittri sono stati eliminati). Con gioia forse degli
avvocati, ma non degli interessati.

Mi chiedo: che senso ha una simile eliminazione? perche' e' stata decisa?

Mi piacerebbe che il Registro o qualcuno della Commissione regole (se
sono autorizzati a parlare in pubblico)
mi spiegasse la ratio di questo intervento normativo....

Saluti a tutti,

Enzo Fogliani.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe