Alcune osservazioni sulle nuove regole: Art. 15.2

Enzo Fogliani fog a FOG.IT
Lun 19 Lug 2004 21:00:52 CEST


Joy Marino ha scritto:

>La Commissione Regole del Registro del ccTLD "it", nella riunione del 14
>luglio, ha dato parere favorevole alle modifiche   al "regolamento di
>assegnazione dei nomi a dominio  nel  ccTLD  "it"" ed  alle  nuove versioni
>delle lettere AR che consentono  il  superamento  del limite di un  unico
>dominio  registrabile  per  persone  fisiche  e per  le  associazioni prive
>di codice fiscale e/o partita IVA.
>
>
La modifica all'art. 15.2 mi desta qualche perplessitā

Il comitato arbitrale e' stato mantenuto, ma e' stato previsto che gli
arbitri che vogliono iscriversi siano approvati dal Registro e dalla
commissione regole, mentre prima non c'era un tale controllo.

E' una cosa strana. Al contrario dei saggi, che sono scelti dall'ente
conduttore, gli arbitri sono scelti direttamente dalle parti; quindi,
non mi sembrerebbe necessaria alcuna previa approvazione che ne
certifichi la competenza.

Inoltre, gli arbitri in genere sono  (o dovrebbero essere) giuristi o
legali. Come fa la Commissione regole, in cui non c'e' nessun legale che
possa valutarne la preparazione, ad approvarli o meno? Come fa ad
approvarli il Registro, quando il suo direttore - seppur insigne
professore - non č un giurista? Tanto piu' che poi alla fine sono scelti
dalle parti, per cui questa approvazione sembrerebbe quasi un filtro per
escludere gente sgradita o scomoda.

Saluti,

Enzo Fogliani.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe