Passo avanti? (era: Alcune osservazioni sulle nuove regole: Art. 15.5)

mntner@interazioni.it mntner a INTERAZIONI.IT
Gio 22 Lug 2004 11:23:34 CEST


At 21/07/2004 21/07/2004 +0200, Francesco ORLANDO <tech a RCART.COM> wrote:

>il passo *storico*, senza nulla togliere al resto e ad altri,
>e' stato sicuramente quello di riuscire a riunire,
>allo stesso tavolo di "naming", Claudio, Joy e Stefano.
>...qualsiasi altra considerazione e' solo "aria fritta".

Francesco, scusami ma questa è proprio grossa.

Sarà perché vengo da ditte abbastanza grandi da potermi permettere di non
avere timori reverenziali, e quindi giudico solo sulla base di quello che
ho letto in lista, ma qui fenomeni bloccati per colpa di N.A. non ne vedo.

Sto in ita-pe da due anni circa, e quello che ricordo è:

Interventi di Allocchio: autodifensivi, burocratici e comunque personali
(mai realmente da presidente di N.A. proattivo).

Interventi di Trumpy: pochissimi, praticamente solo le comunicazioni di
nomina a responsabile R.A., poi nulla dopo la "restaurazione" (ed ometto i
veleni e le manovre di ISOC).

Interventi di Marino: nessuno, eccetto questi ultimi messaggi che però
sembrano scritti non da un tecnico, ma da un aspirante dirigente attento
alle forme (!). Interventi tecnici di Marino, io non ne ho mai letti.

>ultima, ma non certo per importanza:
>a parte accuse gratuite ed infondate,
>non vedo proposte concrete su "regole di naming" e/o simili
>da troppo tempo su questa lista.
>voi fatele ed io ne terro' conto.

Te ne faccio subito alcune:

1) visto che non esistono più limiti per associazioni e persone fisiche,
che senso ha avere cinque LAR diverse?
Perché una ditta deve indicarti l'iscrizione CCIAA quando ad altri basta
indicare la partita IVA ed altri non la devono proprio indicare?
La mia proposta è: una unica LAR per tutti, con al massimo la possibilità
di indicare tipo di società, responsabile e partita iva oppure codice fiscale.

2) Abolizione delle LAR
(alternativa alla precedente)
Rendere sufficiente l'uso del solo modulo elettronico, eventualmente
integrato da pochi altri dati indispensabili, e spostare sui provider
eventuali responsabilità.

3) Lettere accentate nei nomi a dominio
Equiparare automaticamente, nei nomi a dominio, le lettere accentate alle
lettere normali, rendendo gratuita (e senza LAR) l'eventuale registrazione
delle varianti.
Questo semplificherebbe la vita a tutti, tanto la reale soluzione per
questi problemi avverrà solo quando i motori di ricerca renderanno inutile
la caccia al nome "perfetto".
Eviterebbe anche di spremere le tasche degli utenti per nomi improbabili,
ed eviterebbe l'obbligo, in eventuale caso di soluzione opposta, per un
proprietario di dominio di ri-registrare decine di varianti assurde per
evitare sciacallaggio su un nome di dominio affermato.
Oltretutto, per quanto ne so (e mi piacerebbe saperne di più), i domini
"estesi" possono essere usati solo per i WEB e non per la posta
elettronica, quindi l'uso delle lettere accentate mi sembra una proposta al
momento molto commerciale e poco concreta.

4) registrazione per più anni.
Dare la possibilità di registrare un dominio per più anni, non solo per
quello successivo, magari pagando il tutto anticipatamente.

5) garantire il possesso del dominio al registrante fino alla scadenza
della sua registrazione, non limitandola a causa di eventuali "dismissioni"
del provider (e quindi togliere il vincolo che il nome a dominio debba
avere un DNS sempre raggiungibile, al pari della casella postmaster).

6) visto che quando ho avuto problemi con la R.A. mi sono sentito dire
(preciso: come consiglio amichevole e non intimidatorio) che se volevo fare
causa dovevo ricordarmi che mi sarei trovato contro l'avvocatura di stato,
perché non stabilire a chiare lettere che in quanto fornitore di servizi di
tipo "industriale" e/o "privato", la R.A. non possa avvalersi
dell'avvocatura di stato, ma debba rispondere come tutte le normali ditte?
Perché non chiarire bene questo aspetto, a tutela dei provider e degli
utenti finali?


>ciao,
>Francesco

Ciao,

Tonino


------------------------------------------------------------
          Inter a zioni           Interazioni di Antonio Nati
      Tel. +39 06 77203704       http://www.interazioni.it
      Fax  +39 06 77260035          info a interazioni.it
------------------------------------------------------------



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe