Incontri ...

Control C master a CHIARI.NET
Gio 22 Lug 2004 17:39:03 CEST


"vincenzo.viscuso a fastwebnet.it"

> >ci giuro che tanti altri pensano ma
> >non possono/vogliono dire per svariati motivi
> >(alcuni maintainer, della cosiddetta "maggioranza silenziosa",
> >mi hanno detto che non sono mai stati d'accordo su quello che e'
> >successo alla NA

maurizio codogno:

> peggio per loro, scusa.
> Io sono della scuola che "chi tace ha sempre torto".

Per me invece magari "ha ragione" ma c'e' un piccolo problema per la
serie "fermi tutti": questa e' una lista internet.
Ettore ha sollevato *nei fatti*, esponendosi, facendosi il mazzo, il
limpido disegno, che qui riassumo (pardon) per come lo ho io percepito,
della !alternativa! ad un  disallineamento frenante, ad un DISANCORAGGIO
degli istituti "storici" dalla "base" - e pure di un aggiornato e
fortemente trasparente stile di interazione con i luoghi parlamentari
della egemonia politica ... Alex Ranellucci allerta acutamente su una
prevalenza (da scongiurare) del lato registro sul multiforme *corpo open
della rete* ... Zangheri e Tonino invocano l' ordine del giorno di una
ridelegazione ...

E si firmano e "quidi"  costringono ognuno di noi quindi a riflettere, a
declinare diversamente i propri "punti di partenza": rough consensus,
una testa un voto.
E "quindi" da'nno ad esempio me la possibilita' a promuovere la
rappresentazione nella CR di LORO ed esposte candidature "critiche".
Ma come cavolo, dico con altrettanta franchezza, possiamo sperare di
cavare un ragno dal buco se evochiamo IN UNA LISTA INTERNET maggioranze
silenziose e lobby anonime ? Non e' meglio lasciare queste cose ai
legittimi rituali della politica?
O no?

Ciao,
Giorgio
:::::::



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe