R: Passo avanti? (era: Alcune osservazioni sulle nuove regole: Art. 15.5)

Mario Pisapia mario.pisapia a TIN.IT
Gio 22 Lug 2004 14:11:47 CEST


----- Original Message -----
From: <mntner a interazioni.it>
To: Assembly of the Italian Naming Authority <ITA-PE a nic.it>
Sent: Wednesday, July 21, 2004 11:39 PM
Subject: Re: Passo avanti? (era: Alcune osservazioni sulle nuove regole: Art. 15.5)


 At 21/07/2004 21/07/2004 +0200, you wrote:
 > >
 > > L'eliminazione del limite era chiesta da tempo praticamente da tutti, e
 > > solo il fatto che la RA non fosse pronta l'ha rimandata.
 >
 >Nobbuona, un attimo difensiva, un filino omissiva ... il "Comitato
 >Esecutivo" (vien da mettersi sull' attenti) dell "Assembly of the
 >Italian Naming Authority" (vien da battere i tacchi) NON ha MAI
 >deliberato di cassare una DISCRIMINAZIONE largamente diagnosticata
 >obsoleta ... e succedesse quel che gli de'i volevano!

Vittorio Bertola mi perdonerà, ma trovo questa una critica facile e scontata.

Non si può liquidare il confronto che c'è stato nell'ambito del CE sulla questione
con quelle parole.

Purtroppo, della discussione restano solo poche righe di verbale, che non sarò io ad
integrare con una dichiarazione. Tuttavia, se Vittorio stesso scrive SUCCEDESSE QUEL
CHE GLI DEI VOLEVANO, vuol dire che si rende conto che il timore dell'ira degli dei
ha indotto qualcuno a frenare il normale funzionamento del CE. Mi pare che lo stesso
timore non abbia ragione di esistere nell'ambito del CR, che, dunque, può operare in
maniera più serena.

La questione interessante è stabilire se quel timore era fondato. Evidentemente, per
alcuni dei membri del CE lo era!

Vorrei, inoltre, ricordare il limite di mandato che fu posto con l'elezione del
maggio 2002.

Saluti
Mario Pisapia



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe