R: Passo avanti? (era: Alcune osservazioni sulle nuove regole: Art. 15.5)

Mario Pisapia mario.pisapia a TIN.IT
Gio 22 Lug 2004 19:33:09 CEST


Caro Francesco,

----- Original Message -----
From: Francesco ORLANDO <tech a rcart.com>
To: Assembly of the Italian Naming Authority <ITA-PE a nic.it>
Sent: Wednesday, July 21, 2004 7:20 PM
Subject: Re: Passo avanti? (era: Alcune osservazioni sulle nuove regole: Art. 15.5)


>
> pare strano che nessuno si sia preoccupato di
> chiedere cosa abbia fatto il "nostro" CE in un anno e mezzo
> (tanto c'era sempre il Registro, a cui dare la colpa!)
> ed adesso tutti si preoccupino di sapere cosa
> ha organizzato la CR in pochi mesi di attivita'...
>


non voglio discutere su chi si è reso responsabile dell'inattività del CE, ma
certamente tu stesso ricorderai alcune delle proposte su cui non è stato possibile
nemmeno confrontarsi, perchè si è sostenuta l'inopportunità di una decisione in
merito, rimandandone discussione e decisione a tempo indeterminato.
Tra le proposte vi erano:
- L'eliminazione del limite per i privati all'assegnazione di un solo dominio. La
proposta, presentata da Fabrizio Bedarida, è stata da me sostenuta durante alcune
riunioni del CE, ma sebbene non fossi il solo ad auspicarne l'accoglimento, non ha
avuto seguito.
- La questione degli IDN. Ho molto insistito affinchè ci occupassimo dell'adeguamento
delle regole di naming, le quali, peraltro, non necessiterebbero di modifiche
radicali. L'epilogo è stato identico, anche se, per la verità, si arrivò alla
decisione di istituire un gruppo di lavoro da te coordinato. Se il gruppo di lavoro
non ha prodotto risultati concreti, non te ne faccio una colpa, perchè abbiamo
attraversato un lungo periodo di incertezza, ma non puoi prendertela con il CE.

Vogliamo poi discutere di tutto il lavoro sprecato per arrivare alla eliminazione
della LAR?

Questo lo dico solo per sottolineare il fatto che nel Comitato Esecutivo c'è, o c'era
(scegli tu), voglia di fare. Le iniziative, però, sono state frustrate a causa
dell'eccessiva prudenza di qualcuno nei confronti della RA. Vedendo adesso che lo
stesso Registro ha adottato una decisione come quella di eliminare il limite alla
registrazione dei domini, mi pare che effettivamente esisteva la possibilità
di collaborare con la RA per fare un buon lavoro insieme...
......ed evitare critiche che sono tanto più odiose quando arrivano da chi
conosce i fatti e ha partecipato a discussioni e decisioni.

A presto
Mario



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe