Passo avanti? (era: Alcune osservazioni sulle nuove regole: Art. 15.5)

Francesco ORLANDO tech a RCART.COM
Sab 24 Lug 2004 16:26:49 CEST


Ciao Eusebio,

----- Original Message -----
From: "Eusebio Giandomenico" <e.giandomenico a GORGIA.IT>
To: <ITA-PE a NA.NIC.IT>
Sent: Saturday, July 24, 2004 2:55 PM
Subject: Re: Passo avanti? (era: Alcune osservazioni sulle nuove regole: Art. 15.5)
|
| non mi sono mica proposto di stendere la norma c'e' un CR per questo,
|

ti assicuro che non ho letto questo
nel tuo intervento.

| dico solo che potrebbe anche essere un utile modello di transizione
| consentire - su richiesta degli interessati - la registrazione di una
| variante (poi finche' e sperimentale non farei pagare, ma questo
| compete al registro) e vedere cosa succede.
|

parli di un grace-period?

qualsiasi test-period/sperimentazione o simili
non e' adatto ad un ambiente di *produzione*,
ma soltanto ad un ambiente di test...

ti confesso che,
quando verra' resa possibile la registrazione
dei domini che iniziano con "xn--"
non si tornera' piu' indietro...
[come, se non ricordo male, ha fatto il .DE]

| >a cosa dovrebbe servire il Cambio-MNT,
| >se non esattamente a questo?
|
| esattamente a questo,

ok, su questo punto siamo d'accordo.

| mi era parso di leggere

mi baso solo su quello che leggo,
se provo ad "interpretare",
specie se si tratta di "cose tecniche",
potrei immaginare qualsiasi cosa...

| pero' una richiesta di
| attenzione agli assegnatari che incappano in procedure di Cambio-MNT
| un po'..."lunghe".
|

ok, il quesito ora e' (abbastanza) chiaro e posso risponderti:

i tempi tecnici per completare la procedura di cambio-MNT
sono gia' chiaramente definiti.

l'unico "punto debole" della procedura
e' la rimozione immediata delle deleghe da parte del vecchio MNT
[intendo sia la rimozione dei record dai DNS,
sia l'eliminazione del dominio dai propri mailserver]

 se l'assegnatario si rivolge, ad esempio,
al proprio commercialista,
che a sua volta si rivolge ad una web-agency,
che a sua volta si rivolge ad un MNT,
vogliamo veramente dare la colpa al MNT?
[ricordo un thread a proposito di una situazione simile,
apparso a meta' febbraio su IP-NSP-ITA a NIC.IT ]

"...chi e' causa del suo mal, ..."

se "concertato direttamente con l'assegnatario",
un cambio-mnt si puo' completare in 2 giorni lavorativi
(te lo dico perche', pur facendo tutto a mano,
questo e' quanto sono riuscito ad ottenere)

non credo che i grandissimi MNT si discostino poi tanto
da questi tempi, magari anche migliorandoli,
dato che possono sicuramente contare,
a differenza di me,
su procedure automatizzate.

| Un codice dei livelli di servizio concertato fra RA e contributori
| potrebbe prendere in considerazione la cosa.
|

lo ritengo assolutamente superfluo,
ma, se lo ritieni utlile,
proponilo alla prossima Riunione annuale dei Contributori

| Ciao
|
| EG

ciao,
Francesco



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe