PB e poltrone

Control C master a CHIARI.NET
Lun 21 Giu 2004 09:28:41 CEST


mntner a interazioni.it wrote:

> Alessandro, si mira pi¨ in alto.
>
> Pensa a cosa vuol dire entrare in una commissione governativa...
>
> ... strombazzamento iniziale su giornali e TV, un ricevimento in pompa
> magna, magari un parlamentare nella commissione, forse incontri con un
> sottosegretario, addirittura la possibilitÓ di stringere la mano ad un
> ministro...
>
> Capisci che tutto questo apre nuovi orizzonti di gloria.

Tonino,

guarda che proprio il Policy Board e' stato, letteralmente ed
obbiettivamente, la *alternativa* determinazione delle organizzazioni di
rete al disegno di una Commisione Governativa per la gestione del DNS...

Alcuni puntatori di documentazione in http://cctld.it/scenari/index.html

Ci do' dentro ancora di piu': col WSIS che ha sancito una pausa di
riflessione nei rapporti fra Internet e i Governi - e col Policy Board
caldo di nomina - per me non se ne parla proprio di cambiare l' assetto
del country code Top Level Domain .it

Richiamo questa citazione di Cecconi, opinabile se vuoi ma limpida come
una rasoiata

Stefano Cecconi - Aruba.it wrote:

> Meglio 1000 volte il PB che la NA degli ultimi anni. Meglio che gestisca
> tutto la RA che qualche altro ente o ministero.

Giorgio
:::::::



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe