E' morta la NA, viva ITA-PE!

Luca Sambucci ita-pe a LUCA.SU
Mar 22 Giu 2004 11:13:37 CEST


Prima il dovere...

At 14.57 18/06/2004, Alessandro Nosenzo wrote:
 >On 18 Jun 2004 at 13:51, mntner a interazioni.it wrote:
 >> cose, altri avevano capito da tempo che il PB serviva solo ad occupare
 >> un poltrona in attesa di una futura Commissione Governativa.
 >
 >Commissione governativa che offrira' lauti rimborsi spese di viaggio
 >ai propri indispensabili membri meglio se residenti lontano da Roma.

A quanto mi risulta non è in preparazione alcuna Commissione Governativa.

Era stata proposta, un milione di anni fa, la Fondazione Meucci, che in teoria
avrebbe dovuto accontentare tutti, dare un posto a tutti, evitare personalismi
e iniziare un dialogo Rete <-> Governo. Ma a quanto sembra questa struttura
non dava abbastanza spazio a qualcuno, e l'information warfare ha fatto il
resto (una piccola pulce nell'orecchio: il semplice fatto che il Governo, dopo
il fallimento della Fondazione Meucci, non abbia imposto alcuna soluzione
"dall'alto" non è forse la prova che non stava puntando al controllo di
Internet o del Registro, come qualcuno ha voluto farvi credere?)



... e poi il piacere:

 >Ergo rilancio della NA


Per rilanciare veramente un organismo di tecnici preparati vi è la necessità
di spogliarlo di qualsiasi tentazione terrena.

La NA è tutt'ora viziata da personalismi, speranze poltronistiche, illusioni
(vane) di poter ancora incidere sul futuro del Registro o della Commissione
Regole.
Fintanto che queste "tentazioni" resteranno in piedi non avremo la possibilità
di parlare serenamente del governo di Internet. Saremo sempre inquinati da
lobbysti e faccendieri vari, da chi ancora spera di utilizzare l'ultimo
respiro della NA per acchiappare al volo uno sgabello al bar del ministero di
vattelapesca.

Datemi del Torquemada, ma nel nostro caso il fuoco purificatore è più che mai
necessario.


(e poi possiamo piangere tutte le lacrime di coccodrillo del mondo, ma la
Commissione Regole è una realtà, esiste, lavora, e anche se non abbiamo mai
letto un verbale dobbiamo per lo meno dargli un po' di fiducia. Che poi fosse
un ulteriore tentativo per far riunire i soliti noti intorno a un tavolo in
molti lo avevano sospettato già l'anno scorso, ma finché non ci leggiamo i
verbali queste resteranno maligne illazioni. Parlare di revoche o cambiamenti
in corsa proprio oggi, a due passi dalle ferie, con zero speranze di
raggiungere il quorum o anche solo l'attenzione minima necessaria, mi sembra
quantomai ridicolo)


Quindi io propongo: rimandiamoci a settembre, a fine settembre magari,
adoperiamoci per staccare la spina alla NA in maniera indolore, facciamo
migrare chiunque voglia verso qualsiasi destinazione ritenga opportuna
(cooptazioni in PB, Commissione Regole, CNR, Isoc, quello che vi pare).
Una volta che ci siamo "ripuliti" riuniamoci attorno a un tavolo, anche di una
pizzeria, e lavoriamo per creare un'associazione indipendente di esperti
Internet, che raccolga *esplicitamente* l'esperienza di ITA-PE e della NA.

Sarà un ricominciare? Può darsi, ma è sempre meglio che arrancare.


Ah, non facciamoci incantare, il 5% degli Enti Conduttori sono soldi nostri.
Capisco tutti i problemi a far quadrare i conti eccetera, sono solidale, gli
stessi problemi ce li abbiamo anche noi che siamo imprenditori, ma da che
mondo è mondo piangere con i creditori non serve a niente.
Non vorrei sbagliarmi, ma qualcuno un giorno mi disse che quel 5% dovrebbero
essere 20 o 25 milioni di vecchie lire. Sarebbe sbagliato farli passare in
cavalleria e dimenticarcene, solo perché fino ad ora abbiamo avuto il buon
cuore di non chiederli. Quei soldi avrebbero dovuto stare nelle casse della NA
già da parecchio tempo.

La mia proposta: prendiamoli e diamoli in beneficienza. Fra Unicef, Amref,
associazioni varie di ricerca sui tumori non abbiamo che l'imbarazzo della
scelta.

Forse pesterò i piedi a qualcuno, ma preferisco mille volte che quei soldi
aiutino a costruire una scuola in Kenia piuttosto che ripianare le finanze
degli enti conduttori.

Sarebbe l'ultima buona azione della NA.


        ciao,
        Luca



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe