R: Richiesta documentazione

Daniele Vannozzi Daniele.Vannozzi a IIT.CNR.IT
Lun 28 Giu 2004 13:45:01 CEST


vincenzo.viscuso a fastwebnet.it wrote:

> Sono criptico apposta; avevo fatto la domanda genericamente ma senza
> voler piantare i miei soliti casėni, richiedendo solo un parere su uno
> degli
> elementi della richiesta, tra l'altro il Subject spiega il resto.
> Fra tutte le risposte, questa di Stefano ci ha azzeccato.

Enzo,
Stefano come MNT "gestisce" molti domini e tra i tanti gli saranno
sicuramente capitati casi analoghi a quanto e' accaduto a te.
Tieni conto che la messa in sospensione viene notificata anche al
MNT .... e spesso il nome a dominio richiesto e' gia' indicativo di
"potenziale rischio sospensione" (es: carloazegliociampi.it richiesto
dalla Pippo Srl di Pisa)

> Gli intenti della RA sono buoni, non lo metto in dubbio.

Sono felice che sia stato colto lo spirito con cui il registro gestisce
quanto previsto dalle regole di naming per la messa in sospensione di un
nome a dominio.

> E' vero, la RA ha il diritto di chiedere "ulteriore documentazione"
> (anche se quel "a sua discrezione" delle regole di naming mi sembra
> contrastare
> con "la legge e' uguale per tutti"), ma non i motivi. Tra l'altro, i motivi
> potrebbero essere riservati, o possono cambiare nel tempo (magari
> inizialmente
> uso il dominio solo per la posta, poi decido di denominarci un sito, etc.).

Non e' questo il problema, la richiesta di documentazione fa solo
riferimento a quanto da te dichiarato nella lettera di AR.
Se poi utilizzerai solo il servizio web piuttosto che la posta
elettronica non fa differenza e certamente non influira' nella
procedura di "messa in sospensione".

> Avrebbe potuto scrivere, proprio come dice Stefano,  "utente, pensaci bene,
> questo nome non fa per te" (paternalistico), e non "nonche' i motivi
> della richiesta"
> (domanda che, mi sono letto bene le regole, non e' autorizzata a fare in
> nessun caso).
>

Spero di averti chiarito un po' meglio la situazione.
Per qualsiasi eventuale ulteriore informazione sono a disposizione anche
fuori lista.
Salutoni,

                Daniele

> Grazie a tutti. Ora vediamo il da farsi al meglio.
>
> Enzo.
>
>
> Stefano Cecconi - Aruba.it wrote:
>
>> Giornalmente noi processiamo un numero di registrazioni molto alto e
>> posso
>> dire che quando e' capitato qualcosa del genere e' stato sempre in favore
>> del cliente.
>>
>> Questo e' possibile perche' alla RA ci sono persone umane dotate di
>> cervello
>> e non solo macchine e questo per alcuni aspetti introduce degli
>> svantaggi,
>> ma in altri, come nei casi che mi sono capitati, introduce dei vantaggi.
>>
>> Chiedere ad un cliente "perche'" o "se e' sicuro" di voler registrare un
>> nome a dominio (che magari palesemente contiene un marchio registrato
>> o il
>> nome di una persona celebre) puo' far evitare noie legali al cliente (e
>> testimonianze et similia al provider/mnt! ); se poi il cliente vuole
>> registrare ugualmente il dominio e cio' non contrasta con le regole di
>> naming, prego si accomodi, ci vediamo dal giudice.
>>
>> Il messaggio di Viscuso e' a dir poco criptico : non dice il dominio, non
>> riporta la domanda esatta posta dalla R.A. : non vedo quindi come si
>> possa
>> giudicare il fatto nel bene o nel male.
>>
>> Fra l'altro prima di giudicare si devono sentire almeno le due
>> campane, no?
>>
>> Saluti
>> ======================================
>> Stefano Cecconi
>> Aruba.it http://www.aruba.it
>> N° centralino: 0575/51571
>> N° fax: 0575/515790
>> MailTo:stefano.cecconi a staff.aruba.it
>> ======================================
>>
>>
>>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe