R: Richiesta documentazione

Nobody Knows me fulvio_fulvio a HOTMAIL.COM
Mer 30 Giu 2004 23:30:31 CEST


>Non e' cosi' e vi sono centinaia e centinaia di lettere che dimostrano che
>per noi un nome a dominio "contenente/assimilabile" al nome e cognome di
>una persona viene trattato allo stesso modo sia che questo "identifichi"
>una persona nota/celebre o un "pincopallo" come me.

Mi piacerebbe ricevere un chiarimento sui criteri che la RA ha adottato per
accettare la registrazione dei seguenti domini:

wwwsony.it
wwwtelecomitalia.it
wwwregister.it
(e ce ne sono altre decine di questo genere)

NOTA BENE: non c'e' il punto dopo www, i domini sono esattamente cosi' come
li ho scritti.

Grazie e scusate il disturbo.

P.M. Lovisolo
fulvio_fulvio a hotmail.com

>From: Daniele Vannozzi <Daniele.Vannozzi a IIT.CNR.IT>
>Reply-To: Assembly of the Italian Naming Authority <ITA-PE a nic.it>
>To: ITA-PE a NA.NIC.IT
>Subject: Re: [ITA-PE] R: Richiesta documentazione
>Date: Wed, 30 Jun 2004 17:45:17 +0200
>MIME-Version: 1.0
>Received: from mail.nic.it ([193.205.245.4]) by mc9-f35.hotmail.com with
>Microsoft SMTPSVC(5.0.2195.6824); Wed, 30 Jun 2004 14:22:33 -0700
>Received: from mail.nic.it (mail.nic.it [193.205.245.4])by mail.nic.it
>(8.12.10/8.12.10) with ESMTP id i5UK1VZs025954;Wed, 30 Jun 2004 23:22:20
>+0200 (MEST)
>Received: from LISTSERV.NIC.IT by LISTSERV.NIC.IT (LISTSERV-TCP/IP release
>         1.8e) with spool id 225151 for ITA-PE a LISTSERV.NIC.IT; Wed, 30 Jun
>          2004 23:21:42 +0200
>Received: from mx.iit.cnr.it (mx1.iit.cnr.it [146.48.98.40]) by mail.nic.it
>          (8.12.10/8.12.10) with ESMTP id i5UFjaKd007217
>(version=TLSv1/SSLv3          cipher=DHE-RSA-AES256-SHA bits=256
>verify=FAIL) for <ITA-PE a nic.it>;          Wed, 30 Jun 2004 17:45:37 +0200
>(MEST)
>Received: from localhost (mx.iit.cnr.it [127.0.0.1]) by mx.iit.cnr.it
>(Postfix)          with ESMTP id BFD622EE86; Wed, 30 Jun 2004 17:45:36
>+0200 (CEST)
>Received: from mx.iit.cnr.it ([127.0.0.1]) by localhost (mx.iit.cnr.it
>     [127.0.0.1]) (amavisd-new, port 10024) with ESMTP id 06655-11; Wed,
>       30 Jun 2004 17:45:33 +0200 (CEST)
>Received: from iit.cnr.it (vannozzi.iit.cnr.it [146.48.96.69]) (using TLSv1
>          with cipher DHE-RSA-AES256-SHA (256/256 bits)) (No client
>certificate          requested) by mx.iit.cnr.it (Postfix) with ESMTP id
>A0FF82EE84; Wed,          30 Jun 2004 17:45:33 +0200 (CEST)
>X-Message-Info: JGTYoYF78jEH3Rwi3meeHTe0ypXtSfMl
>Approved-By: Daniele.Vannozzi a IIT.CNR.IT
>User-Agent: Mozilla/5.0 (Windows; U; Windows NT 5.1; en-US; rv:1.6)
>    Gecko/20040113
>X-Accept-Language: en-us, en, it
>References: <200406251829.i5PITpKc007843 a mail.nic.it>
><40E2A1E1.13732.56DF22 a localhost>
>X-Virus-Scanned: by Content Checker at iit.cnr.it
>X-ITNIC-MailScanner: Found to be clean, Found to be clean
>Message-ID:  <40E2E00D.1030407 a iit.cnr.it>
>Organization: Italian Registration Authority - IIT-CNR - Pisa
>X-cc:         ita-pe a NOSENZO.IT
>In-Reply-To:  <40E2A1E1.13732.56DF22 a localhost>
>Precedence: list
>X-ITNIC-MailScanner-Information: Please contact the ISP for more
>information
>X-MailScanner-From: owner-ita-pe a na.nic.it
>Return-Path: owner-ita-pe a nic.it
>X-OriginalArrivalTime: 30 Jun 2004 21:22:33.0566 (UTC)
>FILETIME=[5B9D0FE0:01C45EE8]
>
>Alessandro Nosenzo wrote:
>
>>La richiesta della RA, al di la' della felice o infelice frase usata,
>>non e' legittima.
>
>Alessandro,
>non e' cosi', le regole e procedure di naming in vigore lasciano al
>registro la facolta' di mettere in sospensione un nome a dominio e
>conseguentemente di chiedere idonea documentazione.
>
>>Infatti la RA non ha alcuna legittimazione a proteggere gli interessi
>>di taluni utenti e quindi la richiesta e' semplicemente da ignorare.
>>La RA potrebbe richiedere ulteriore documentazione solo nel caso in
>>cui i dati dichiarati risultassero non corretti (da controlli
>>effettuati).
>>In relata' la RA, che agisce in regime di monopolio ecc. ecc., ha il
>>solo scopo primario di evitare di avere delle noie legali e quindi
>>chidera' certamente ulteriori documenti per il dominio con il nome
>>del Presidente della Repubblica ma se ne freghera' allegramente se si
>>richiede ciccilocacace.it .
>
>Non e' cosi' e vi sono centinaia e centinaia di lettere che dimostrano
>che per noi un nome a dominio "contenente/assimilabile" al nome e
>cognome di una persona viene trattato allo stesso modo sia che questo
>"identifichi" una persona nota/celebre o un "pincopallo" come me.
>
>>Non e' sbagliato il principio che ispira la RA e che le impone di
>>proteggere se stessa, e' sbagliato ed inaccettabile il principio
>>secondo il quale la RA possa entrare nel merito dei nomi a dominio.
>>Del resto in questo Paese si tollerano gli abusi delle autorita' che
>>per esempio fermano un libero cittadino in auto con la motivazione
>>folle "normale controllo" (come se fosse normale essere fermati da
>>due impiegati armati di mitraglietta).
>>Di normale non c'e' nulla quando il potere di giudicare (scegliere
>>cosa sia legale o meno o, nell'esempio, quale auto fermare) viene
>>sottratto dai compiti dei Giudici ad opera di qualunque imbecille con
>>una pistola in tasca.
>>Perche' non provate ad imitare che cosa succede nel Regno Unito dove
>>le auto non vengono fermate senza una ragione ed i nomi a dominio
>>sono registrati senza illecite verifiche.
>>Se per dimostrare che ho ragione volete fare una causa pilota
>>sull'argomento fate pure io non spreco un centesimo per accertare
>>cio' che e' talmente ovvio.
>>Mi permetto infine di aggiungere un aggettivo ai soliti apprezzamenti
>>per la RA: gestione provinciale. Magari fosse a Milano la RA: forse
>>la mentalita' sarebbe molto diversa.
>
>Alessandro, mi stai dando "dell'essere inferiore" visto che Pisa si
>trova al di la' del "fiume Po"? ;-))))))
>L'unica cosa che cambierebe se la RA fosse a Milano che con Enzo e con
>te ne potremmo discutere davanti ad un caffe' e sicuramente ci saremmo
>capiti al volo.
>Salutoni,
>
>                Daniele
>
>P.S.
>Enzo ti puo' confermare che stiamo gestendo la cosa utilizzando il
>buon senso nel rispetto delle regole e procedure di naming.
>
>>Saluti.
>>
>>
>>Alessandro Nosenzo
>>
>>
>>On 27 Jun 2004 at 12:54, Enzo Fogliani wrote:
>>
>>>Stefano Cecconi - Aruba.it ha scritto:
>>>
>>>>Il messaggio di Viscuso e' a dir poco criptico : non dice il dominio,
>>>>non riporta la domanda esatta posta dalla R.A. : non vedo quindi come
>>>>si possa giudicare il fatto nel bene o nel male.
>>>>Fra l'altro prima di giudicare si devono sentire almeno le due
>>>>campane, no?
>>>
>>>Non si sta parlando di un giudizio, di bene o di male; si sta
>>>chiedendo se la RA puo' o non puo' fare una cosa, per la quale il
>>>nostro ordinamento giuridico ha norme ben precise.
>>>I motivi sono in linea generale irrilevanti sotto il profilo
>>>giuridico; il fatto che il motivo sia o meno encomiabile (o, dll'altro
>>>lato, esecrabile) non posta il problema; non lo rende giuridicamente
>>>rilevante sotto il profilo contrattuale, e non autorizza la RA a
>>>richeiderlo e/o subordinare la sua registrazione alla sua conoscenza.
>>>Quanto sopra ovviamente nulla toglie alla professionalitÓ e
>>>sensibilitÓ del personale della RA, che tutti consociamo ed
>>>apprezziamo.

_________________________________________________________________
MSN Extra Storage elimina i virus dalla tua posta! Provalo!
http://join.msn.com/?pgmarket=it-it&page=hotmail/es



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe