Come fanno i marinai (era: isoc.it e NA)

Roberto Ciacci r.ciacci a CINECA.IT
Mer 17 Mar 2004 17:51:59 CET


Ciao Enzo,

vincenzo.viscuso a fastwebnet.it wrote:

> Per prima cosa anticipo che, dal punto di vista emotivo,
> il mettere ita-pe sotto isoc.it mi trova d'accordo.

nonostante il mio lungo periodo di silenzio ho seguito le ultime vicende
e confesso che sono molto perplesso.

Io credo innanzitutto che si debba distinguere il problema logistico da
quello piu` complesso di "appartenenza".
Trovare un host per la lista e` quasi banale. Decidere di farsi
fagocitare da ISOC.it, magari come WG che discute di nomi a dominio, e`
tutto un altro paio di maniche. Fra l'altro la mia passata esperienza in
un WG di ISOC.it non e` stata particolarmente positiva, ma il "precedente
non costutuisce reato" ;-)

In ogni caso, passare sotto ISOC.it presuppone a regime:
- l'affiliazione a ISOC.it
- il riconoscimento dello statuto ISOC.it e del suo modus operandi
(interno ed esterno).

> L'indirizzo "ita-pe a isoc.it" suona, tra l'altro, molto bene.

De gustibus ...

> Anticipo anche che il fatto che ita-pe torni ad essere una
> lista tecnica di discussione, senza presidente, PB, CE,
> senza mire politiche, con la sola presunzione di dare pareri tecnici
> qualificati alle problematiche di cui si investira', a mio parere,
> sicuramente
> scoraggera' la partecipazione di curiosi, politicanti, perditempo
> vari, quindi le dara' maggiore autorevolezza.

Gia` ... pero` la totale esautorazione le fara` perdere contributi
preziosi. L'interesse a essere in una lista e` uno dei motori trainanti
del successo di una lista.
Il "pochi ma buoni" non mi convince e rischia di non farci raggiungere
la massa critica necessaria per rimanere in vita e continuare a dibattere.

Se vogliamo semplicemente trovare un luogo dove parlare di temi connessi
ai nomi a dominio non vedo perche` farlo per forza sotto l'egida di ISOC.

Insomma se devo rinascere almeno fatemi rinascere libero!
:)

> Per prima cosa chiedo cosa mi sono perso, perche' vorrei capire:
> - di cosa dovrebbe occuparsi la lista ita-pe per il futuro?

Ottima domanda!

> - perche' questa fretta di traslocare? c'e' stato uno sfratto? una lite
> col vicino di pianerottolo?

Altra ottima domanda!
Non credo spetti a me dare delle risposte. Io posso fare solo congetture
che possono scivolare nella dietrologia.
Mi astengo per mancanza di dati.

%< ...

> Per quanto riguarda il concetto "ospitare sul listserv", il dominio
> isoc.it non
> dispone di un proprio listserv, e' anch'esso stesso ospitato sotto cnr.it
> (http://listserv.cnr.it, dove potete vedere molte liste dello IIT e del
> CNR
> in generale, tra cui la forum a isoc.it aperta a tutti).

Se serve un list server posso verificare l'ospitalita` della mia azienda
ma non prometto nulla. Parlo a titolo personale.

Saluti,
Roberto

--
!.!!..!!!!!.!.......... :-(
Roberto Ciacci          mailto:r.ciacci a cineca.it
Product Manager
CINECA, Consorzio Interuniversitario
http://www.cineca.it
Tel. 051-6171.436  Fax. 051-6171.565

"Il successo non mi ha dato alla testa.
Resto il semplice ragazzo di Betlemme che tutti conoscono".
Leo Ortolani



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe