...nostalgia canaglia (era: rimozione dati personali)

avv. gianluca navarrini avv.navarrini a TIN.IT
Sab 27 Mar 2004 21:07:08 CET


vincenzo.viscuso a fastwebnet.it wrote:
> Ora, dopo le mie disquisizioni prefestive, la parola ai nostri amici
> legali ...
> Gianluca, ci sei?

Ciao Enzo :-)

ci sono e sto ascoltando dell'ottima musica (ormai dovrebbero saperlo
tutti - ma forse non su Ita-pe - che i miei finesettimana li passo a
rincoglionire tutto il condominio :-) ). Preciso che non si tratta di Al
Bano e Romina (come farebbe credere il subject).

Ho controllato la posta or ora e che ti trovo?
Che sulla mia cartella di OE (già.... uso questo maledetto programa MS! Le
pessime abitudini sono le più difficili da modificare) dedicata
esclusivamente ad ita-pe ci sono due messaggi nuovi!!
Accidenti - mi son detto (bhè ...non ho detto proprio accidenti ;-) ) -
cos'è successo? Sono giorni che - tranne qualche messaggio fuori luogo di
gente che protesta a sproposito perche nella lista pubblica è stato
...pubblicato un messagio ecc. ecc. - non si legge praticamente nulla su
ita-pe...
ed ho un barlume di speranza...
c'è in corso una discussione...
...una di quelle di una volta, quando ci si tirava addosso la pupù più
puzzolente :-) ...
...quando Alessandro Nosenzo (che sono mesi che non leggo... e, senza
scherzare, vorrei sapere che fine ha fatto) scriveva le sue filippiche
contro la nostra Repubblica delle banane ed i suoi giudici!!...
...quando Patrizio Menchetti teneva lezioni di IT-Law, suscitando l'ira (e
l'invidia) di chi non ci capiva nulla!!...
...quando Giorgio "Control C" Giunchi poetava e filosofava sulla rete e
sulla governance dei nomi a dominio...
...quando .mau. Codogno proponeva, argomentava e confutava...
...quando Vittorio Bertola ci spiegava il funzionamento delle costituencies
di ICANN e ne teorizzava l'estensione alla rete italica ed alla sua piccola
comunità...
...quando molti altri (che mi scuseranno se non menziono, ma altrimenti
facciamo notte) dibattevano di questo o di quello...
...quando io - modesto praticante del diritto civile - avevo la possibilità
di lurkare nell'ombra ed imparare un enorme quantità di cose sulla rete e
sul suo funzionamento, sulle sue dinamiche, sui suoi limiti e difetti e di
muovere i primi passi (sicuramente sparando le mie brave cazzate) in questo
affascinante mondo (ricordo con affetto e nostalgia la lunga discussione
sulla LAR)...
...quando ita-pe era un dei più grandi serbatoi di informazioni totalmente
freeek (cito George Michael ...per il riuscito gioco di parole) sui problemi
tecnici, giuridici, socio-filosofici della rete (italiana e non solo)....

Ho aperto questa cartella di OE con trepidazione... e cosa ti trovo?
La solita letterina di uno incazzato perché su internet hanno pubblicato
senza la sua autorizzazione non so cosa... E la risposta - gustosa e
corretta di tale Vincenzo Viscuso, in arte Enzo - a cui non posso che
associarmi senza aggiungere null'altro, visto che non c'è null'altro da
aggiungere. ;-)

Che tristezza.

Pur senza aver mai incontrato fisicamente la maggior parte dei frequentatori
di questa lista, mi ero affezionato a loro ed alle loro beghe, ai loro
dialoghi, alle loro battute, anche ai loro litigi con conseguenti scazzi.
Non sono certo uno dei pionieri di ita-pe (anzi direi che sono praticamente
l'ultimo arrivato), ma dopo tre anni di frequentazione attiva (ho
ricontrollato... il mio primo messagio l'ho inviato il 26 marzo 2001), non
posso che essere dispiaciuto del vuoto che c'è nella mia cartellina "ita-pe"
di OE.

Ho cercato di riempirlo con questo messaggio lungo e, forse, inutile che
spero dia qualche indicazione a chi - magari molto più fantasioso di me -
voglia inventarsi una nuova direzione da imprimere ad ita-pe.

Buon w.e. a tutti.

Gianluca Navarrini



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe