Se loro sono in vacanza?

Roberto Picchiottino picchio a COURMAYEUR.VALDIGNE.COM
Mar 2 Nov 2004 11:44:44 CET


Esperienza di questo fine settimana.

L'unica festivita' infrasettimanale.... del 2004 ... lun 1 novembre del 2004.

  Se qualcuno ha avuto problemi con IP e dns per i .it e' rimasto a secco per 3
giorni. Da ven a martedi'.

  Quindi, i .it vogliono essere un ottimo servizio e poi ci si scontra contro
delle festivita'. Va bene il controllo del dns alla registrazione ma poi? Poi
l'ip puo' scomparire per 3 giorni che nessuno se ne lamenta. Anzi, nessuno per
cambiare le carte in tavola, se poi il dominio non interessa allora al dns puo'
rispondere anche un server web che non succede nulla. C'e' qualcosa che non mi
convince.

  Lo so' che ormai parlarne in lista (questa) e' inutile ma chiedo a chi ci ascolta:

A) Quando potremo cambiare DNS in tempi ragionevoli?
B) Quando potremo avere un rid in banca al posto degli scomodi bonifici?
C) Quando butteremo nel cesso i fax? Sia per lettere ar che per cambio DNS?

Penso ai .com e simili che richiedono un nome nel campo DNS o, almeno, ad un
servizi h24 7/7 per gli interventi manuali.

Spero di non avere piu' urgenze ma questa storia mi ha sconvolto. Non cedevo ci
volesse un intervento umano per approvare il cambio DNS.

  Se succede nelle vacanze di natale? Stiamo a secco per 15 gg?

  Sia chiaro, non voglio togliere le vacanze al nic ma credo che con 969.414
domini ci possano essere i fondi per apportare delle migliorie.

  Sono 5 milioni di euro !!!! Poi vanno bene anche i corsi e la firma digitale
ma non lasciamo da parte i servizi ai clienti.

D'accordo, con i miei 100 (meno) domini cosa pretendo? Gia'... cosa pretendo?

Saluti
Picchio

---
Monte Bianco TLC- ISP Courmayeur
#160087 - http://counter.li.org/
Jabber: picchio a jabber.linux.it - icq: 239063259
http://www.fsf.org/philosophy/no-word-attachments.it.html



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe