Consiglio urgenza.... dns2.nic.it (retry = 77760000)

Marco d'Itri md a XN--LZG.LINUX.IT
Sab 6 Nov 2004 17:28:50 CET


On Nov 06, Roberto Picchiottino <picchio a mbtlc.it> wrote:

> Un mio cliente ha un dominio .it con, come secondario dns2.nic.it, gli ho
> consigliato di usare dns3 ma ora c'e' dns2. Non ricordo quali sono i problemi di
> dns2 ma ricordo che dns3 e' meglio.... (io uso due NS miei!)
Il problema  che anni fa dns2 era troppo carico, io alla fine avevo
smesso di usarlo perch a causa di questo si perdeva i NOTIFY.

> Il problema:
> dns2.nic.it ha retry = 77760000 secondi che e' un tempo abissale. Non ho idea di
> come possa essere successo e come possa essere possibile un simile valore.
Evidentemente qualcuno un certo giorno ha caricato una zona con quei
valori, e non credo che sia stata la RA...

> Con tutti i controlli che fa il nic lascia passare un valore simile ma....
I controlli della RA sono banalmente aggirabili, visto che vengono fatti
solo contestualmente alla modifica degli oggetti domain.

> Anche se cambia i parametri (serial) non riesce fare il push della zona.
Questo  quasi sicuramente indice di problemi di configurazione del tuo
cliente.

> Ora, come risolvo il problema? COme posso obbligare dns2 a ricaricarsi la zona
> prima di 900 giorni e prima del cambio modulo che, essendo oggi sabato, non
> diverra' operativo se non dopo martedi'.
Il valore che ti interessa  quello del refresh, che  di un giorno.
Il retry  un'altra cosa. Io una soluzione ce l'ho ma non  applicabile
a un server che usa windows, quindi direi proprio che il tuo cliente si
arrangia.
Ma sei proprio sicuro che sia necessario un intervento umano da parte
della RA anche se cambi solamente i name server?

> Possibile che le urgenze si possano avere solo in settimana? E capitino il
> sabato? Ma secondo me il cliente se ne e' accorto venerdi' sera ... ma cosa cambia?
Ricaricare .com perch i MX di aol.com puntavano ai server sbagliati era
una urgenza, questa non  una urgenza. <g>

--
ciao, |
Marco | [9005 guj/ki73r5JAY]



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe