Intervento umano per cambioo DNS

vincenzo.viscuso@fastwebnet.it vincenzo.viscuso a FASTWEBNET.IT
Dom 7 Nov 2004 16:19:12 CET


Beh! E' una sicurezza in piu', pero' il mio dilemma
e' se siano di piu' i vantaggi oppure i fastidi ...

Gli attuali miei due DNS sono sulla stessa classe,
e la regola imporrebbe che almeno un  DNS sia su una sottorete differente
(in teoria anche la rete elettrica deve essere diversa).
Per i registri che fanno la verifica sulla classe dei dns
(.RU,  .LU, etc.) utilizzo come terziario un dns di un collega.
Appena mi saro' organizzato meglio, ed avro' un mio terziario
dislocato altrove, sicuramente rinuncio al dns3 ...
Pero', se contemporaneamente non vengono aggiornati i dns che vi
stanno gerarchicamente sopra, fino
ai root servers, i vantaggi non si vedranno.

Invece, mi sono dimenticato di intervenire sui glue record.
Attualmente ho 6 glue record (2 .com, 2 .net, 2 .org).
Quando avevo chiesto al NIC di registrarmi i glue record sotto .it (1999
o 2000),
mi avevano risposto che non sapevano neppure cosa fossero,
per cui ci avevo rinunciato.
Adesso vengo a sapere che addirittura la registrazione e' automatica
per tutti  i dns sotto .it che sono referenziati nelle zone ...
cio' mi rende felice; al piu' presto faro' una prova.

Enzo.


Elio Tondo wrote:

>From: "vincenzo.viscuso a fastwebnet.it" <vincenzo.viscuso a FASTWEBNET.IT>
>
>
>
>>Spesso mi viene voglia di rinunciare all'utilizzo di dns2.nic.it o
>>dns3.nic.it,
>>...
>>Quando faccio la modifica sul mio DNS primario, dopo pochi minuti
>>me la ritrovo automaticamente sul secondario, ma non sul "terziario"
>>dns3.nic.it.
>>
>>
>
>Appunto, visto che hai giÓ un primario e un secondario tuoi,
>rinuncia al terziario... ;-)
>
>Ciao
>Elio
>
>
>
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe