Intervento umano per cambio DNS

vincenzo.viscuso@fastwebnet.it vincenzo.viscuso a FASTWEBNET.IT
Mar 9 Nov 2004 00:22:04 CET


Francesco ORLANDO wrote:

>Ciao,
>
>----- Original Message -----
>From: "vincenzo.viscuso a fastwebnet.it" <vincenzo.viscuso a FASTWEBNET.IT>
>To: <ITA-PE a NA.NIC.IT>
>Sent: Monday, 08 November 2004 17:02
>Subject: Re: Intervento umano per cambio DNS
>
>
>| >| Quindi ora so che il mio dominio niz.it deve avere
>| >| come dns quelli sotto di se.
>| >
>
>ti ripeto la stessa domanda:
>
>lo hai "dedotto" dal messaggio di M.Martinelli,
>oppure e' un'altra "deduzione empirica", la tua?
>
>

Lo ho dedotto dalle ultime parole qui sotto "appartenenti alla zona del
dominio stesso". Comunque provero' personalmente.

"""La soluzione individuata prevede l'inserimento di glue record nella zona
di "it" solo per quei nameserver referenziati come autoritativi in un
oggetto domain registrato nel ccTLD "it" e appartenenti alla zona del
dominio stesso."""


>| >| Ma e' quello che volevo evitare ... la ricursivita'.
>| >|
>...
>| Basta cercare "recursive server" (tra virgolette) su google.
>|
>
>ok!
>a questo punto spiegami cosa intendevi
>dire dicendo che " volevi evitare la ricorsivita' "
>
>
Preferisco che un domino non abbia i dns sotto il dominio stesso
(anche se noto che lo stesso it.net ha come dns dns.it.net e dns2.it.net)
Si tratta solo di gusti personali ... nulla di tecnico ...

>| >
>| Anni fa ho fatto sia il corso base che quello avanzato, ma dei glue-records
>| non se ne parlava.
>|
>| Ho ancora le dispense e verifico.
>
>Dispensa: Domain Name System
>Pagina 32 - Slide 64
>Edizione IAT/CNR 2001-2002
>
>
Grazie.

>
>In ogni caso, trattandosi di una semplice slide,
>non ne troverai la descrizione...
>
>Non ricordo se, in occasione di quel corso,
>furono Massimo Ianigro o lo stesso Maurizio Martinelli
>a spiegarne il significato...
>
>| Ciao, a presto.
>| Ci sei al domain day?
>
>si, dovrei esserci,
>ma dubito che rifaremo lo stesso discorso in quella sede...
>
>|
>| Enzo.
>
>ciao,
>Francesco
>
>
>
>
Buona notte,
Enzo.

<OT>
P.S.:
Tanti anni fa mi hanno insegnato il seguente metodo:
"Apprendi tutto, ma non credere a nulla finche' non lo hai sperimentato
di persona".
Mi e' piaciuto, da allora mi ci attengo, e mi trovo benissimo.
Permette di vivere in modo meno automatico e piu' cosciente.
Aiuta ad incanalare meglio l'attenzione.
Rende piu' liberi. etc. etc. etc.
</OT>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe