DNS e glue records.

EGARDEN T2 egarden a TEAM2IT.COM
Mer 10 Nov 2004 16:16:51 CET


  ----- Original Message ----- 
  From: mntner a interazioni.it 
  To: Assembly of the Italian Naming Authority 
  Sent: Wednesday, November 10, 2004 10:37 AM
  Subject: Re: DNS e glue records.


  At 00.55 10/11/2004, you wrote:


    Salve,

    ci meravigliamo se esistono delle procedure che sono ancora gestite
    manualmente in uno stato che nell' ambito governativo "girano" ancora le
    buste gialle per le comunicazioni ?

  Enrico, io ti darei ragione se il NIC fosse gestito da un'unità ASL, visto che non sarebbe nel loro compito istituzionale, ma il NIC è parte dell'IIT, che è parte del CNR.

  IIT (Istituto di Informatica e Telematica): "L'istituto svolge attività di ricerca, valorizzazione e trasferimento tecnologico e di formazione nel settore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione e nel settore delle scienze computazionali".

  Quindi, capisco pure che non è nella loro missione fornire un servizio industriale 7/24, ma allora perché non darci almeno procedure moderne e facili da usare, visto che dovrebbero operare con le ultime tecnologie informatiche (anche per educare a noi modesti mantainer)?

  Perché obbligarci all'uso medioevale di glue-record (peraltro ottimi per attaccare promemoria sui server), quando nel mondo .com/net/org si parla di nameserver e registrazione dei nameserver, e tranne pochi custodi della memoria, nessuno sa più cosa siano questi record appiccicaticci? 

  Salve,

  non certo per polemica rispondo ma con un certo interesse nella lettura delle mail riguardanti questo tema.

  Tonino siamo in Italia o no ?

  Dove vengono gestiti i .com/.net ...    non gli capita che abbiano un ISP che ad ogni fine settimana, precisamente al venerdì sera, resetta le connessioni e cadono di botta decine di collegamenti ( vedi certi fornitori di DSL ... senza fare nomi ! ) .

  Sulle elevata capacità ed esperienza del personale del NIC penso che non vi siano dubbi !!!!!!!!!!!!!!!!!! o no ?

  Si sono sempre scannate decine di aziende per avere un nameserver secondario in domini di società prestigiose solo a scopo pubblicitario ?
  ( e tu mi parli di custodi della memoria ... ehehehhehehe ) 

  Vi sono i + grandi ISP italiani che almeno uno dei nameserver di riferimento in fase di attribuzione DHCP non esiste o non risponde alle query ? 
  ( 1/2 ora di attesa per risolvere un nome a dominio ... )

  I TTL o altri parametri sono da alcuni gestiti nella + profonda anarchia ?

  Il problema non sta nel "glue-record" ma nella cultura della gestione e del mantenimento di un disegno architetturale che è quello su cui si dovrebbe basare Internet.

  Tolti i "record appiccicaticci" fai dopo Windows Update e tutto si sistema ... e con questo chiudo e mi scuso per lo sfogo ...

  Saluti a tutti
  --enrico



  Ciao,

  Tonino



    saluti
    --enrico

  ------------------------------------------------------------
           Inter a zioni           Interazioni di Antonio Nati 
       Tel. +39 06 77203704       http://www.interazioni.it  
       Fax  +39 06 77260035          info a interazioni.it           
  ------------------------------------------------------------

-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML è stato rimosso...
URL: <http://listsrv.nic.it/pipermail/ita-pe/attachments/20041110/8b2f8f09/attachment.html>


Maggiori informazioni sulla lista ita-pe