una curiosità

Ettore box a STARNET.IT
Lun 15 Nov 2004 12:38:13 CET


> On Nov 14, "avv. gianluca navarrini" <avv.navarrini a TIN.IT> wrote:
>
>> Mi pare che, con la solita ed isolata eccezione di Giorgio Giunchi, di
governance della rete (che io modestamente ritengo debba essere
l'oggetto
>> principale delle discussioni in ita-pe) non si parli più da molto tempo.
> Per fortuna. A me non piacciono molto queste persone che hanno voglia di
"governare" la rete.

Sicuramente hai ragione, è meglio che a farlo sia Urbani.
Carissimo
se parli di questioni tecniche  per applicarle fai in un modo o nell'altro
politica intesa nel senso di gestione della res
se parli di questioni tecniche ai tuoi discepoli fai insegnamento
se discuti di cose tecniche con tuoi colleghi finalizzando la cosa a
pubblicazioni, articoli o documenti fai accademia
se parli da solo in un posto dove nessuno ti ascolta fai autoerotismo
mentale. L'autoerotismo è sicuramente una cosa sana visto che impedisce di
mischiarsi i germi tra partner però io sono un po' all'antica e qualche
rischio di contaminazione preferisco correrlo.


>
>> Confesso di essere imbarazzato dal silenzio serbato da ita-pe sui temi
delle
>> leggi Urbani (quella sul deposito nelle biblioteche nazionali dei siti
internet e quella sul bollino virtuale) e sugli attuali disegni di
legge in
>> discussione (quelli sull'editoria). Che posizione ha ita-pe su questi
temi?
> Perché mai ITA-PE dovrebbe avere una posizione su questi temi?

ma ita-pe oggi cosa è?
Perchè non mi sembra sia chiaro, ad essere onesto ho dei dubbi che ita-pe
esista se non per qualche "giapponese"


>> Non mi si vorrà mica dire che ita-pe, essendosi tradizionalmente
occupata di
>> nomi a dominio, non ha titolo per interessarsi di queste volgari
questioni?
> Eh già.
>
>> Insomma, signori, ai cittadini dei glue records non gliene sbatte nulla. A
>> voi interessa qualcosa dei cittadini (e, dunque, di voi stessi)?
> Questa è demagogia, e piuttosto squallida. Il fatto che al cittadino
medio non importi nulla della tecnologia non significa che non ne abbia
bisogno e che i tecnici non ne debbano discutere.

si ma la finalità della discussione qualè, è da quando sono iscritto a
questa lista che si è fermi alla discussione superficiale e manca
totalmente l'azione.

ciao


>
> --
> ciao, |
> Marco | [9172 maO95nmDSW0TQ]
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe