Mozioni.

Enzo Fogliani fog a FOG.IT
Mar 5 Lug 2005 07:50:56 CEST


Avv. Gianluca Navarrini ha scritto:

> Enzo Fogliani ha scritto:
>
>> L'ordine logico non puo' essere quello che proponi, ma semmai il
>> contrario.
>> Maurizio propone lo "scioglimento" della NA, che presuppone un quorum
>> molto alto (un quarto degli iscritti).
>
>
> Scusa Enzo,
> sono convinto sia un refuso, ma per deliberare lo scioglimento
> dell'associazione - se la memoria non mi inganna - occorre il voto
> favorevole di almeno *tre quarti* degli associati (art. 21, ult.
> comma, cc).

E' un refuso. Chiedo scusa. Penso che il senso si capisse lo stesso.

[avverto la lista che quelle che seguono sono disquisizioni giuridiche
fra avvocati non essenziali alla questione dell'assemblea; chi vuole le
puo' tranquillamente saltare....]


> E del resto, seguendo il filo del tuo ragionamento (in particolare
> sull'efficacia ex tunc della dichiarazione di estinzione), non sarebbe
> neppure pensabile una delibera assembleare che si limiti a prendere atto
> dell'impossibilit�  sopravvenuta dello scopo per dichiarare l'estinzione
> dell'ente. Infatti, essendo l'ente venuto meno nel momento stesso in
> cui si
> è verificata l'impossibilit�  dello scopo, sarebbe automaticamente
> impossibile convocare un'assemblea di un ente estinto (ed altrettanto
> impossibile sarebbe per una simile assemblea "fantasma" - qualora essa
> fosse egualmente convocata - deliberare alcunché).

E' esattamente quello che succede tutte le volte che un qualcosa si
verifica in un momento, ma viene accertato e dichiarato in seguito. Se
un atto formale di accertamento e' elemento necessario per stabilire se
una cosa si e' verificata o meno, finche' l'atto di accertamento non
viene posto in essere il "qualcosa" non si considera verificato. E' per
forza di cose un cane che si morde la coda, ma e' generalmente cosi'
nella maggior parte dei casi.

Pensa ad una nullit  della notifica di una citazione. Essa è dichiarata
dal giudice nel giudizio che la citazione stessa introduce. Secondo il
tuo ragionamento, se la citazione e' nulla, come potrebbe essere valido
il giudizio all'esito del quale viene dicharata nulla? Eppure, anche se
la citazione e' nulla il giudice comunque da' seguito al giudizio e lo
termina dichairando che la citazione ERA nulla.

> Ma, visti i risultati paradossali cui si giungerebbe per tal via, non
> ritengo che le cose stiano esattamente in questi termini.

....meno male....

> Ad ogni buon conto, spetta, chiaramente, all'assemblea decidere se lo
> scopo
> sia ancora possibile o meno... anche se - l'abbiamo sempre saputo - lo
> statuto non enuncia esplicitamente quale sia lo scopo (e per questo -
> come
> ho gi�  detto - potrebbe essere ravvisata un'invalidit�  radicale dello
> stesso statuto).

Se cos' fosse, sorgono spontanee alcune domande:
a) Perche' ti sei iscritto ad un'associazione che non aveva alcuno scopo?
b) Te ne accorgi solo adesso che lo statuto era nullo? E se l'hai sempre
saputo, perche' non hai fatto nulla in precedenza per ovviare a questa
pretesa nullita'?
c) Soprattutto, se ritieni lo statuto nullo, non c'e' neppure la
necessita' di sciogliere la associazione o dichiararla estinta. Tanto
non esiste....Allora perche' proponi ne sia dichiarata l'estizione? Per
coerenza, al massimo dovresti chiedere che ne sia dichiarata la
inesistenza dall'origine....

> Tuttavia, ritengo che il detto scopo sia ravvisabile dall'intero testo
> dello statuto, giacché esso attribuisce la rappresentanza della NA al suo
> presidente, ma poi deferisce l'amministrazione ordinaria e straordinaria
> dell'associazione al Comitato esecutivo (art. 14).
> Ebbene, lo stesso CE - oltre a svolgere i compiti amministrativi
> interni -
> ha una sola altra funzione: quella di stabilire le Regole di Naming
> per il
> ccTLD "it".

... ah, beh, volevo ben dire.....

Con i migliori saluti,

Eno Fogliani

--
--------------------------> <-------------------------
Avv. prof. Enzo Fogliani, via Prisciano 42, 00136 Roma
Tel.: +39-06-35346935; Fax: +39-06-35453501
http://www.fog.it/enzo  - E-Mail: fog a fog.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe