Come vedo ita-pe

Enzo Fogliani fog a FOG.IT
Mar 5 Lug 2005 18:13:14 CEST


maurizio codogno ha scritto:

>Resta per˛ il fatto che non credo che una email abbia
>valore legale, anche se con la debole autenticazione legata alla
>necessitÓ di confermare il messaggio. Tutto qua.
>
>
Non e' una questione opinabile. O ha valore legale, o non ce l'ha. Di
fatto ce l'ha.

>questa immagino sia una battuta... sai meglio di me che Ŕ perfettamente
>fattibile una votazione online "sicura", basta settarla tecnicamente.
>
Vedi, al contrario, su questo hai delle certezze, essendo il tuo campo.

Questo riflette un tuo approccio alla lista del tutto diverso dal mio.
Io sono d'accordo con Alessandro, laddove ritiene che la lista serva per
crescere. Io ritengo che debba essere un punto di incontro, di
dialettica, in cui le conoscenze degli uni vadano anche a vantaggio
degli altri, per crescere tutti  e rendere le cose migliori per il bene
comune.
Tu al contrario hai scritto che non hai "nÚ tempo nÚ voglia di imparare
la differenza tra scioglimento ed estinzione, e d'altra parte la cosa
non mi cambia la vita".
Gianluca Navarrini, che pure ti sostiene, ha mandato in lista un lungo,
preciso ed articolato parere su differenze fra estinzione e
scioglimento. Un parere che gli e' costato tempo, e che se reso a favore
di un privato gli avrebbe reso anche dei soldini.
Lui, coerentemente con quelli che ritiene gli scopi della lista
(perlomeno come li vedo io) , lo ha messo gratuitamente a disposizione
di tutti. Per sentirsi poi dire da te, che pure stai cercando di fare
una cosa per cui sapere la differenza e' *essenziale*, che non hai ne'
tempo ne' voglia di capire di cosa si sta parlando, perche' tanto non ti
cambia la vita.

Anche per altri non cambia la vita sapere se internet funziona su IPV4 o
IPV6, e che differenze ci sono fra i due protocolli; ma noi qui in lista
cerchiamo di capire e collaborare, e non potremmo fornire il nostro
contributo se non cercassimo di capire le altre cose negli altri campi
coinvolti.

Per questo non ho votato il manifesto. Non mi interessa una lista di
"illuminati" che sono senz'altro superesperti nel loro campo, ma
parlano, parlano, parlano (ho contato una quarantina di tuoi messaggi a
partire da giugno) senza saper ascoltare; che non hanno "ne' tempo ne'
voglia" di sentire le cose che dicono gli altri, nella [supponente]
supposizione che siano cose che comunque non gli cambiano la vita. (ma
come fanno a dirlo se non le conoscono?).

La tua e' un'impostazione che va bene per un libro; lo scrivi e gli
altri lo leggono, senza possibilita' di interazione. Lo scrivi come
vuoi, prendendo spunto da quello che vuoi.
Ma non e' una impostazione per una lista, perlomeno per quello che IO
ritengo debba essere ita-pe. Io non voglio essere parte di una lista in
cui i tecnici "illuminati" parlano e il popolo ascolta; perche' non
voglio ne' essere uno che parla e basta, ne' uno che ascolta e basta.
Voglio essere una persona che dialoga, che mette in comune il proprio
sapere con gli altri, che agli altri insegna quello che sa e dagli altri
apprende cio' che non sa.

Per me questa e' la vera ita-pe e il suo spirito. Se tu e gli altri 39
volete farvi il vostro manifesto, fate pure. Vi auguro di trovare
un'adeguata audience di ascoltatori che si iscrivano alla vostra lista
per ascoltare le vostre illuminate parole e ad esse applaudano.

Io continuero' a battermi per una ita-pe interdisciplinare, in cui si
parli e si ascolti, in cui ci siano dialogo e dialettica, anche vivaci,
in cui tutti possano parlare ed ascoltare, senza il rischio di esserne
sbattuti fuori.

Con l'amicizia di sempre,

Enzo.

--
--------------------------> <-------------------------
Avv. prof. Enzo Fogliani, via Prisciano 42, 00136 Roma
Tel.: +39-06-35346935; Fax: +39-06-35453501
http://www.fog.it/enzo  - E-Mail: fog a fog.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe