Mozione per assemblea NA

Control C master a CHIARI.NET
Mar 5 Lug 2005 22:10:13 CEST


Con *queste* cose di Marco mi piace discutere:

> I governi (ed i parlamenti) devono governare il mondo, quindi devono in
> qualche misura governare internet.

Se dovessi, di questi tempi, impiccarmi ad una formulazione, non questa
sottoscriverei - http://cctld.it/geopolitica/html/dod_dns_300605.html

> Ma internet  piu' complessa (tecnicamente parlando) di quanto fino ad oggi
> hanno visto.
> Hanno bisogno quindi, per governare, di strutture tecniche interdisciplinari
> (informatica, sociologia, economia, statistica, legge, ecc. ecc.) in grado
> di analizzare, aiutare ed agevolare le scelte
> politiche.

DOMANI.
OGGI, e con 'sti chiari di luna che girano, la mia idea di rapporto con
la politica "nel corrente momento storico" :-) e' l' immortale lascito
di Oscar Wilde "Non opere di bene, ma fiori, solo fiori, che' con le
buone intenzioni in genere fate solo casini".
Detto anche: "Questo sarebbe un MEDIUM, sarebbe pure una TECHNE', se non
fa' troppo schifo - fate quello che "il buon governo" fa' in genere con
la stampa e con l' arte - chevvecosta: fate un cazzo ..."

Tanto, mica si puo' fare un serio piano di Ricerca & Sviluppo sulla
teknologia con le tasse dei cittadini: c'e' la crisi, mannaggia ;-)

Sono comunque favorevole ad ogni tavolo e convegno che si concluda
*praticamente* a sbafare pizzette e maccheroncini alla vodka di
Gallarate, e non oltre ambizioso.

(NOTA !Parlamenti!, Marco, Parlamenti ... + che !Governi! :-)

> Il voto, in questo scenario, ha una semantica molto diversa da quella che
> immagini

Marco, "facciamo degli esempi" (dico subito che vado a sorridere su uno
degli intoccabili tic ...) apocrifi

io dico "facciamo edu.it - per via di bla bla bla"
Nosenzo dice "era da anni che non ridevo tanto - per via di bla bla bla"

tu dici "col blocco di corrispondenza lato provider ci fottiamo da soli"
GCarlo dice "mi dici cosa altro possiamo *fare* ?"

Discutiamo citiamo postel spacchiamo il capello in 4 prepariamo modelli
... ma mi dici PERCHE' e poi che cazzo VOTIAMO ?! ma cosa vuoi che moi
freghi se anche 138,3 dicono ok bloklist e solo 13,7 dicono ok edu.it
... per me sono MODELLI. Poi vediamo come va' a finire.

Perche' come andra' a finire sara' DECISO da ben altro che da VOTI a
maggiornaza semplice qualificata ecc.

Ci vuol BEN ALTRO di una maggioranza qualificata per far diventare
standard una proposta.

Marco: non ci credo piu'. Sono entrato in rete sgusciando fra partiti e
parrocchie. E la cosa che veramente apprezzo della "stoica" ekonomia e'
che li' *le cose si fanno* ben altro che attraverso un voto ...

Per un po' me le sono fatte pur andar bene, con qualche giro di parola
consolatorio, la *associazioni*. Ma in buona sostanza non ci credo piu'
- e adesso che facciamo, oltre pacche sulle spalle ?

Sopporto ormai solo a malapenna in teroia gli esoscheletri di Eusebio e
spero in pratika che isoc non si guasti *troppo* - e neppure di troppo
*successo*.

Vuoi che ne parliamo *seriamente* - senza c_o_n_d_iz_i_o_n_a_m_e_n_t_i ?

Vuoi che ne parliamo da furbetti con un occhio rivolto alla magica
assemblea alla bocconi ? Si puo' giocare anche questo gioco ma a cosa
serve ?

A cosa serve che kualkuno mi cita IETF  ... e allora io diko: ma ci
siamo guardati allo spekkio noi ke diventiamo kompetenti se diciamo io
aderisko entro e non oltre le 23:59:59 del 12 giugno 2005 Sant'
Autocertificatore ? e allora kualcuno mi dice guardati te allo spekkio!

In realta' il 13 a Milano, pensaci bene, forse nemmeno si vota - forse,
+ umilmente, *ciascuno* di noi dice - IO a questa "COSA" do' una mano
perche' ci credo.
Io no.

La "COSA": vabbe' che questa era la Authority di Naming :-) ma, c'e'
qualcuno di noi che crede -davvero- che conti un baffo portarsi a casa
il NOME ita-pe ?

Con *queste* cose di Marco mi piace discutere,

P.S. Per me Enzo oggi alle Tue, 05 Jul 2005 18:13:14 ha scritto una mail
bellissima.

Giorgio
:::::::



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe