Misure antiterrorismo

enzoviscuso@cheapnet.it enzoviscuso a CHEAPNET.IT
Dom 24 Lug 2005 10:08:23 CEST


Ciao Eusebio (ed altri), permettimi di dissentire - ogni tanto ;-)
Ai terroristi "VERI" non gliene importa nulla e, se una volta magari
ci cascavano, adesso ne sanno piu' di noi.
Figurati che non hanno indivduato MAI NESSUNO dei tanti recenti autori
di rivendicazioni su Internet.

Le norme creeranno difficolta' solo agli utenti comuni, in dipendenza
ovviamente dei provider che dovranno in qulache maniera occuparsi di
conservare questi log, a certificare i loro sistemi, etc.
E questo onere in piu', su chi gravera'?
Non parlo di quelli grossi ed organizzati, ma di tutta quella serie di piccoli/medi provider.

Ricordiamoci che, per quanto riguarda la posta, Internet e' solo un qualsiasi
mezzo di comunicazione, nessuno obbliga ad usare la porta 25, ce ne sono
tantissime gia' ben attrezzate per comunicare.
Ad esempio, un sistema molto semplice, alla portata di tutti, per comunicare senza
problemi e' quello di spedirsi files - eventualmente criptati - tramite un instant messenger.

Inoltre la legge siffatta non ha alcun effetto pratico, poiche' oltre la
meta' degli utenti privati italiani utilizzano indirizzi hotmail e yahoo,
i cui server non sono soggetti al nuovo DL essendo in territorio straniero.

Quindi, la norma danneggia solo gli operatori italiani a scapito degli altri.

Ciao,
Vincenzo


Eusebio Giandomenico wrote:

>Alle 18:56, venerd́ 22 luglio 2005, enzoviscuso a cheapnet.it ha scritto:
>
>
>
>>Come al solito chi ha dettato le nuove regole non ha alcuna competenza.
>>
>>
>
>La norma non mira certo a rendere difficile la vita ai terroristi ma a dare un
>segnale del fatto che "ce ne stiamo seriamente occupando" e questo basta,
>anzi se consideri che e' "senza oneri per l'erario" vedrai che come norma e'
>perfetta e costituisce un'altra tessera del piu' ampio disegno volto a
>sterilizzare la rete da certe liberta' quali appunto (oltre
>all'autoregolamentazione) gli smtp personali, in vista sia della promozione
>della TV via internet che della prossima campagna elettorale.
>
>EG
>
>
>
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe