Oltre il manifesto

enzoviscuso@cheapnet.it enzoviscuso a CHEAPNET.IT
Lun 13 Giu 2005 11:43:25 CEST


Io ieri sono andato a votare per  i referendum.
Non ho commesso l'ignavia dei tanti che per trucco elettoralistico
hanno disertato le urne.
Avendo il seggio a 50 metri da casa mia, non avevo scusanti.
Non importa dove ho marcato i Si e i NO, non importa se ci ho azzeccato,
visto che per mestiere non faccio il genetista, ma ho esercitato il
mio diritto, non mi sono tirato fuori dalla societa'.

Similmente, a chi adesso critica il manifesto, cosa ci voleva
a scrivere "NON ADERISCO"?
Sapendo che le astensioni sarebbero stte la maggioranza, volevano
farle passare per dei NON ADERISCO?
Conosco almeno 4 degli iscritti ad ITA-PE che non ricevono piu' la lista,
la fanno morire in una casella in disuso.
Ed altrettanti che mandano direttamente in trash tutto cio' che contiene
la sigla ITA-PE.

La stragrande maggioranza di coloro che hanno postato almeno una vota
negli ultimi
due anni su ITA-PE si e' espressa, e la stragrande maggioranza di questi
ha detto ADERISCO.

Chi invece, pur avendo interagito con ITA-PE e non si e espresso, non e'
un NON ADERISCO, non conta.
 Il quorum, comunque c'e'.

Tutto qua.

Sono invece d'accordo che lo start di questa nuova ITA-PE sia dopo
l'assembla
di addio della NA, cui seguira' la prima riunione di ITA-PE.
A mio parere  li', i convenuti potranno discutere il manifesto 1.2b per
trasformarlo eventualmente
in manifesto 2.0. E, chi non ha aderito perchè non condivide il manifesto,
potra' esprimere in quella sede le  sue riposte migliorative, anche se
ha avuto tutto
il tempo e la possibilita' di farlo in lista.
E' chiaro che il manifesto non potra' essere accettato al 100% dal 100%
dei soggetti,
non siamo nella bella Bulgaria di una volta.

Sollecito infine la designazione del membro della CR da parte di ITA-PE
(attuale)

Vincenzo.


ps: in http://www.atlarge.it/adesioni_manifesto.html ho asgiunto una
lista finale
con i nomi di chi non si e' espresso.
Per ora ho meso solo quelli ultimi,  chiedo di indicarmi
(privatamente) altri nomi; entro  oggi vado io a spulciare la lista
per completarli.


maurizio codogno wrote:

>Claudio:
>
>
>>Il gruppo di persone ha le sue regole, ma la mailing list ITA-PE e'
>>quella che, al momento, iscrive ancora coloro che risultano iscritti
>>alla NA, almeno sino all'assemblea prossima in cui decideremo di lei.
>>
>>
>
>sei libero di crederci o no :-), ma su questo sono perfettamente
>d'accordo con te.
>
>Però non puoi tenere il piede in due staffe: non puoi venire a dire
>come hai fatto la scorsa settimana "non possiamo designare un delegato
>ita-pe alla Commissione Regole perché si sta rifacendo una nuova ita-pe"
>e poi dire "la nuova ita-pe è una minoranza, quindi non può fare nulla".
>Continuo a dire che l'*attuale* ita-pe deve designare un suo delegato,
>e che non c'è nessuna ragione *reale* per non farlo (se poi il delegato
>non sar  accettato è un punto che non ci compete, almeno per il momento).
>
>Tra l'altro non c'è quorum per una votazione di questo tipo :-)
>Insomma: la fai partire tu o devo attivarmi seriamente per un voto
>autogestito qui in lista?
>
>ciao, .mau.
>
>
>
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe