NA e ITA-PE

enzoviscuso@cheapnet.it enzoviscuso a CHEAPNET.IT
Mer 15 Giu 2005 13:25:21 CEST


Alessandro Nosenzo wrote:

>Se scrivo che il manifesto e' pubblicato in formato HTML significa che e' in formato HTML.
>
>

E' ANCHE in HTML, come si conviene a tuti i siti web.

>Non mi sembra un discorso degno di nota se non fosse il solito ed oramai noioso metodo che stai
>utilizzando da giorni in lista per stravolgere la realta' con affermazioni una piu' folle dell'altra.
>
>

Non sono io quello che stravolge la realta'
Se sono noioso fino alla  nausea ripetendo sempre le stese cosa e' proprio
per ribadire la realta'. Se poi la realta' e' folle non e' colpa mia.
Tutto quello che scrivo e' documentato/documentabile.
Sii anche tu preciso e fammi degli esempi, anziche' continuare con le
tue calunnie generiche.

>La mia comunque era solo una nota di colore in quanto una email da Marco Negri con allegato in
>HTML non avrei mai pensato di vederla durante questo transito.
>
>

This is a multi-part message in MIME format.

------=_NextPart_000_0011_01C5652B.1D7F5390
Content-Type: text/plain;
        format=flowed;
        charset="iso-8859-1";
        reply-type=original
Content-Transfer-Encoding: quoted-printable
X-MIME-Autoconverted: from 8bit to quoted-printable by mail.nic.it id j4UDQKNr009834


(Io leggo "text/plain" e non "text/html", e non vedo alcun tag html nel body)


>Ignora quindi la parte relativa alla mia battuta e nota di colore che non riesci a  cogliere e
>concentrati sul messaggio che forse facciamo prima.
>Anzi scusa non avevo capito io: visto che parli solo dell'HTML sei silenziosamente in assenso con
>il resto del mio messaggio.
>Per coerenza dovresti pero' adesso toglierti dalla lista degli aderenti al manifesto e passare nel
>gruppo dei non aderenti. :-)
>
>


Occorre distinguere quello che scrivo a nome del gruppo dei proponenti
del manifesto e quello che scrivo a titolo personale.

E' OVVIO CHE TUTTE QUESTE POLEMICHE DI BASSA LEGA LE  SEGUO  SOLO A
TITOLO PERSONALE E SENZA ALCUN ACRIMONIA.
NE FAREI A MENO, MA ORMAI SAI BENE CHE IO SUPPONGO CHE "CHI TACE
ACCONSENTE":
E COSI' NON TACCIO, VISTO CHE SO DI AVERE RAGIONE DA VENDERE.

v.v.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe