EPP e whois

Vittorio Bertola vb a BERTOLA.EU.ORG
Lun 20 Giu 2005 16:42:19 CEST


Il giorno lun, 20-06-2005 alle 14:09 +0000, maurizio codogno ha scritto:
> Occorre capire innanzitutto quali sono i dati strumentali per l'assegnazione
> del nome a dominio, e secondo me tech-c, admin-c e zone-c ci devono essere;
> poi quali di questi dati possano essere resi pubblici sempre strumentalmente,
> e io continuo a ritenere che il primo e il terzo lo siano. Naturalmente
> poi bisogna anche intendersi: se io metto i miei dati Tim, quelli non sono
> dati personali ma aziendali. Inoltre se io sto registrando un dominio non
> per uso personale, continuo a credere che tutta la storia dei dati *personali*
> non valga per nulla.

Non importa, anche perchè la privacy è olistica: se anche tu stai
registrando un dominio per farci qualcosa di "pubblico", una volta che
il tuo indirizzo o il tuo numero di telefono sono stati pubblicati la
loro riservatezza è pregiudicata anche per quando li userai a fini
personali.

> Detto tutto questo, è più semplice avere un doppio db (uno interno al registro
> con tutti i dati, e uno tarpato visibile al pubblico) e mantenere un'interfaccia
> classica whois, oppure un db singolo e un'interfaccia whois modificata in
> modo che da fuori non si possano fare tutte le richieste?

Beh, questi sono dettagli implementativi... direi che sono fatti propri
del registro. Considera comunque che Whois è un protocollo che va a
morire, perchè si vogliono introdurre parecchie altre funzioni (vedi RFC
3707).
--
vb.             [Vittorio Bertola - v.bertola [a] bertola.eu.org]<-----
http://bertola.eu.org/  <- Prima o poi...



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe