la solita domanda

maurizio codogno puntomaupunto a TIN.IT
Lun 20 Giu 2005 22:06:57 CEST


>Ma a questo punto, dopo aver visto impallinare nel giugno 2004 la
>proposta di assemblea sollecitata da Claudio,

Giorgio,
a parte che io ad esempio non ho impallinato - vedi
http://listserv.nic.it/cgi-bin/wa?A2=ind0406&L=ita-pe&D=0&I=-3&O=D&P=2660
e a parte che chiedere il 16 giugno di fare un'assemblea entro il 30
giugno (giusto perché la mozione Monti da VOI votata prevedeva tale
assemblea, come anche prevedeva che il CE in prorogatio preparasse un
nuovo statuto...) non capisco il problema. Claudio poteva tranquillamente
indire l'assemblea, e ne avrebbe avuto non solo il diritto ma il dovere
appunto da mozione Monti.

>dopo aver visto uno come Marco Negri
>"bruciarsi" qui dentro (cosi' lo dico maledizione, perche' cosi' la
>penso!)

Oh Giorgio, chi non la pensa come te si "brucia"? Cosa avrei dovuto
dire io un anno e mezzo fa allora?

>dopo tutto questo -  chiedo troppo .mau. se chiedo come dici tu,
>*seriamente*,
>e *preliminarmente*
>e *pregiudizialmente*
>una assemblea ?

Sul *seriamente* ovviamente no. Sul *preliminarmente* e sul
*pregiudizialmente* sì, ma per una ragione molto semplice: mentre
capisco il dire "prima di cambiare ita-pe voglio che ci si veda di
persona e al limite ci si schiaffeggi", qui stiamo parlando di un
rappresentante che poi - come tutti i rappresentanti - ha come unico
obbligo quello di riferire. Che riferisca alla ita-pe vecchia o nuova,
secondo me cambia nulla. E sono anche certo che tutti quelli che si
candiderebbero sarebbero persone serie, e risponderebbero a qualunque
cosa diverrà ita-pe. Tutto qua.

ciao, .mau.

(ah, per Raimondo: anche se la nuova ita-pe fosse un doppione di ISOC,
non vedrei il problema. Non ci sono forse AIIP e AssoProvider in CR?
e sempre sulla tua logica: forse che ISOC non è di per sé aperta a
tutti?)



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe