Lettera aperta a Marco Negri

Marco Negri marco a INET.IT
Sab 25 Giu 2005 09:29:36 CEST


Carissimo,
non ti posso rispondere punto per punto perchè sono troppi e molti non sono
certo di averli
compresi o di volerli comprendere.
Però su alcuni ti rispondo:
1) Io sono un battitore libero, non sono mai stato con qualc'uno e non ho in
programma di iniziare adesso.
2) Ho detto e stra-detto che, per me, la NA è morta e sepolta e che godo di
ciò. Godo di ciò perchè è giusto
e perchè è morta esattamente come avevo previsto, ammonito direi.
3) Che il CR rappresenta un passo avanti rispetto al modello NA ma che è
solo un passo. Vedo almeno
tre limiti ancora evidenti: la segretezza delle discussioni, la nomina da
parte della RA e non diretta da parte delle costituencies,
la mancanza di un dibattito per far evolvere il modello delle costituencies.
4) Mi fa piacere che tu mi consideri ancora un amico, ti garantisco che vale
il vice versa. Quello che mi lascia stupito
è che lo ribadisci come se tu dicessi che lo resti nonostante qualche
terribile misfatto da me compiuto.
Io resto tuo amico senza sforzo, in quanto non ti attribuisco alcun
misfatto.

Con affetto.
    Marco Negri

----- Original Message -----
From: "Control C" <master a chiari.net>
To: <ITA-PE a NA.NIC.IT>
Sent: Friday, June 24, 2005 10:18 AM
Subject: Lettera aperta a Marco Negri


> Marco,
>
> ma di cosa stiamo parlando ?
>
> Io credevo di un pezzo di inter-net-working, di cercare di dare la mano
> che siamo capaci, lato dns, allo sviluppo dell' intercomunicazione fra
> provider, utilizzatori finali, reciproca. Di nodi di nodi di rete: di
> coinvolgimento dei soggetti: di pubblico dominio.
>
> Un mondo complicato dove ci sta' dentro, ogni altro lato,
>
> http://www.iit.cnr.it/organizzazione/sezioni_servizi.php?tipo=servizio
> http://infoweb.src.cnr.it/src/reader/?MIval=cw_usr_view_cnr_SHTML&ID=55
>
> http://www.garr.it/consortium/garr-b-consortium.shtml
> http://www.garr.it/direz/garr-b-direzione.shtml
> http://www.garr.it/r_d/garr-b-research.shtml
> http://www.garr.it/WG/netcast/partecipanti.shtml
> http://www.garr.it/WG/netcast/sottogruppi.shtml
>
> http://www.mix-it.net/organizzazione.htm
> http://www.namex.it/about.php?lang=italian&subsec=organization
>
> ecc. ecc.
>
> (in questo mondo complicato ci sta' pure dentro una barcata di gente in
> carne ed ossa che tutte le mattine tira su la saracinesca, non ha nessun
> cappellino, non e' in nessun comitato - ma questo in genere non frega
> molto ai teorici dei supergruppi di competenti)
>
> DOVE siamo noi, lato dns appunto ? Noi interagiamo fondamentalmente con
>
> ORA (Unità Operazioni) di http://www.nic.it/RA/info/organizzazione.html
>
> e il "sistema di relazioni" che ci siamo dato dopo un drammatico
> dibattito ed un voto guardandoci negli occhi e':
>
> http://www.nic.it/RA/CR/componenti.html
>
> Abbiamo "scelto" la nostra opzione di "sistema di registro" per "questo"
> tempo a fronte della dimostrata insostenibilita' di Authority di Naming
> autoreferenziale fondata, tra l' altro, su una estensione a dns di un
> protocollo di iso che nel frattempo aveva perso la battaglia con tcp-ip.
>
> Abbiamo "scelto" un "sistema di registro": IIT l' ombrello; GARR "ci
> sta'"; le istituzioni cerchiamo di tirarle dentro; per la prima volta
> AIIP+ASSOPROVIDER+ISOC+MNT2MNT fanno convergente gateway e rendono
> comune servizio di !consulenza! E' poco ? E' tanto ? Questo e'.
>
> E' un sistema di registro "disequilibrato" ? Ringrazio per la preziosa
> informazione, l' ho votato, l' ho votato proprio cosi', non mi sembrava
> di vedere in giro altre migliori praticabili concretamente attuali
> proposte.
>
> E' un sistema di registro "fragile" in quanto perno cruciale della
> "piramide rovesciata" e' il Direttore dell' IIT ( per fortuna fino
> adesso Trumpy e Denoth) che viene designato da un Consiglio CNR
> commissariato biennalmente da un ministro miur che cambia se va a fare
> il sindaco di Milano ? Ringrazio pure per questa informazione:  non ci
> arrivavo mica per conto mio.
>
> E' un sistema compromissorio, e' un "compromesso politico" ? Grazie, ora
> si' che sono stato illuminato ! Grazie al cazzo che e' stato un
> compromesso, lo so', ci ho lavorato, l' ho votato. Come tanti altri, io
> anche volevo , ma va ?!, "evitare DUE scissioni, fra NA e RA e dentro la
> NA http://cctld.it/scenari/ASSNA_03.htm
>
> Marco, non te l' hanno detto ? Non te l' hanno detto che da 6 anni,
> sotto assemblea, + o meno le stesse persone impiantano la cordata
> antiregistro e antiAllocchio ? Questa e' la settima, non te l' hanno
> detto? Te lo dico io.
>
> Non te l' hanno detto che questa volta vincerete xche' "e' finita" e
> Claudio molla ? Beh, anche questo te lo dico io
>
> Non te l' hanno detto che in una salsa o nell' altra hai messo in piedi
> la squadra e la linea di chi (ma va ?!) vuole ribaltare (vuole
> *programmaticamente* ribaltare) quanto deciso nel 2003 (ogni altra
> manfrina connotativa sarebbe veramente ipocrita) ?
>
> Di cosa stiamo parlando ? Stiamo parlanodo, Marco, di "non pagaree il
> prezzo", di "non accettare le conseguenze" - quindi di far fuoriuscire
> questo gruppo dalle decisioni prese un anno e mezzo fa'.
>
> Mi sono un filino rotto i coglioni di mediare, qui va a finire che aveva
> qualche ragione Andrea Monti contro il mio "ecumenismo": vincerete, ma
> non col mio voto.
>
> Ma lasciami perdere per cortesia tutte le manfrine sul supergruppo di
> eccellenza per cooptazione illuminata che sorge dentro ita-pe. E' QUI il
> magico supergruppo che gestisce R&D nel tempo esatto, questo tempo, di
> un drammatico reset della telefonia tradizionale e delle
> telecomunicazioni tradizionali ?  Andiamoci a rileggere i titoli e gli
> uomini in carne ed ossa dei link a cappello di questa mail.
>
> DUE cose ben chiare Marco, ok ?
>
> -non con il mio voto
> -per quel che mi riguarda - come prima e durante questa dirty story -
> anche dopo - IO ti resto amico
>
> :-)
> Giorgio
> :::::::
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe