il nuovo whois: bella cagata

Vittorio Bertola vb a BERTOLA.EU.ORG
Lun 14 Mar 2005 16:02:50 CET


Il giorno lun, 14-03-2005 alle 13:00 +0100, enzoviscuso a cheapnet.it ha
scritto:
> IL DB dei NIC-NAME e' accessiibilissimo
> e contiente gli indirizzi, numeri di telefono e di fax  dei privati.
>
>  http://www.nic.it/cgi-bin/PM/captchaDB/encodedHandle.cgi
>
> Vittorio, dovresti far fare piazza pulita.
> Risulti con 5 indirizzi differenti, 3 telefoni e fax
> differenti, etc.

Di fatto, me stesso è l'esempio che porto spesso quando (a livello
internazionale) i signori delle grandi corporation si lamentano che il
database Whois è inaccurato, e pretendono punizioni draconiane (ad
esempio l'idea che se qualcuno sostiene che i tuoi dati sono scorretti,
anche solo di una virgola, e tu non correggi o provi il contrario entro
15 giorni, il dominio venga cancellato d'autorità).

Io sono una persona "dentro il sistema", eppure non ho un modo sensato
di gestire i miei dati. Finchè si tratta di quelli intestati a me o alla
mia azienda attuale, posso attivarmi con il mio maintainer o meglio
ancora con le sue interfacce automatiche; però risulto ancora tech-c o
addirittura admin-c dei domini di una azienda per cui non lavoro più da
quattro anni, e che nel frattempo è stata acquisita e fusa, per cui non
saprei nemmeno più a chi rivolgermi. Per non parlare poi del dominio
della mia associazione studentesca universitaria, di cui sono tuttora
admin-c, pur essendo il dominio in disuso da anni e non avendo nemmeno
idea del perchè il maintainer (con cui peraltro non avevo contatti
diretti, visto che io avevo soltanto firmato la LAR su carta, che era
poi passata attraverso N centri e dipartimenti universitari prima di
venire passata ad un maintainer legato all'ultimo anello) continui a
rinnovarlo e di chi lo stia pagando.

Questo dimostra che, tra le altre cose, il Whois è anche un sistema
molto poco gestibile... o perlomeno che mancano ai registrant sia gli
strumenti che la consapevolezza necessaria per mantenerlo aggiornato e
quindi significativo (moltissimi nemmeno sanno che esiste e che i loro
dati ci finiranno dentro).

(Da noi, in realtà, ho la soluzione di bypassare i maintainer e mandare
una raccomandata al registro ai sensi della legge sulla privacy... ma
per i gTLD?)
--
vb.             [Vittorio Bertola - v.bertola [a] bertola.eu.org]<-----
http://bertola.eu.org/  <- Prima o poi...



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe