verbale CR di dicembre

Giorgio Giunchi master a CHIARI.NET
Ven 25 Mar 2005 13:46:18 CET


Marco d'Itri wrote:

> Attualmente i membri del CR sono votati alla segretezza e di conseguenza
> (in alcuni casi forse anche per indole...) in generale nemmeno
> partecipano alle discussioni pubbliche.

Personalmente mi sono chiesto fino a che punto sia valido il riserbo x
istruttorie della CR. Sostanzialmente io penso (non sara' la ultima
volta che me ne sto in minoranza) che sia una petizione di principio
graniticamente tipica delle consulenze, quanto impraticata ed
*invalida*: per prevalente *costituzione di pubblico dominio* della
manutenzione di un oggetto che si chiama dns.

> On Mar 24, Eusebio Giandomenico <e.giandomenico a gorgia.it> wrote:

> > Anche OdG 6 non e' male

Marco d'Itri commenta:

> In questo contesto, un incontro fisico magari annuale mi sembra solo una
> operazione di marketing, a metÓ tra dare una patina di trasparenza e
> mettere i maintainer davanti al fatto compiuto ("se ne Ŕ parlato alla
> riunione, ora Ŕ tardi per lamentarsi...").

Parere altro: per molti motivi vale la pena approfondire la identita'
DN, e di una sua (urgente ?) rivisitazione:

-fino a che punto mantenere la scelta strategica dei nomi piatti
-fino a che punto mantenere un filtro semantico alle richieste di
assegnazione
-estendere o meno .IT ai soggetti anglofoni
-chiusura istruttoria LAR che a mio avviso e in profondita'(+ che a
criteri di automatizzazione certificata) rinvia a chiarire il livello
*concessionario_registro* del mnt, e, forse pure, un suo *ruolo*
mandatario dello assegnatario.

Stati generali annuali utili. Se si parla di dns, ovviamente, e appunto.

Ciao,
Giorgio
:::::::



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe