Correzione era: Re: sintesi 1

Donato Molino donato a MOLINO.IT
Mer 4 Maggio 2005 11:04:45 CEST


On Wednesday 04 May 2005, alle 10:01, enzoviscuso a cheapnet.it wrote:
>
> Per quanto riguarda la precisazione di Donato, e' ovvia:

A titolo esemplificativo ma non esaustivo anche l'art. 624 del
codice penale in un contesto civile potresti consideralo ovvio.

Comunque scontata o meno e' la mia posizione in merito
alla domanda n.4 del questionario.

> limitare il potere di voto in qualsiasi contesto e' antidemocratico.

La domanda concerneva la eleggibilita' non il diritto di voto.

> Posso fare una analogia, banale ma calzante:
> Io possiedo due appartamenti in un supercondominio (CR);
> uno in un condominio (AP) ed uno in un altro condominio (ITA-PE);
> voto in entrambi i condomini per il rappresentante nell'assemblea
> del supercondomio e sono candidabile/eleggibile in entrambi.
> E' ovvio che non posso essere eletto in entrambi, altrimenti alla
> riunione del supercondominio avrei "una testa due voti".

Se l'analogia e' in materia di comunione di immobili tu in quanto
proprietario di 2 appartamenti hai diritto di voto in proporzione
ai cd millesimi di superfice.

E comunque il condominio e' 1 e gli appartamenti 2 ovvero in alternativa
2 appartementi 2 condominii (con 2 i altrimenti parli delle persone
fisiche) diversi.
Che poi i 2 condominii possono a loro volta associarsi, consorziarsi,
ecc e' una vicenda successiva ed indipendente.

DOnato



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe