Contenuti

Alessandro Ranellucci alex a PRIMAFILA.NET
Mer 4 Maggio 2005 19:30:27 CEST


On 3-05-2005 at 23:11, Marco d'Itri wrote:
 >> Mi rispondo da solo con una proposta concreta: trasformare ITA-PE
 >> in una Commissione di Vigilanza sulla 'commissione regole'.
 >Ne riparliamo se e quando la CR sarà effettivamente trasparente, OK?

Marco, la trasparenza è precisamente uno degli aspetti da monitorare!


On 4-05-2005 at 10:01, Control C wrote:
 >"Vigilanza sulla consulenza" (cio' esercita la Commissione Regole)
 >forse risolve qualcosa ma apre un preciso paradosso: quello di chi
 >interviene su cio' che "hanno fatto gli altri". Il rischio e' di
 >costituire una paradossale e insidiosa subalternita'. Mi manterrei
 >sulla piu' solida e condivisa base di "partecipare alla consulenza".

ITA-PE ha una responsabilità, Giorgio: deve assicurare alla comunità che
la decisione presa il 09/12/2003 (obtorto collo) non rechi danno. Se la
'commissione regole' fallisce, ITA-PE non se ne può lavare le mani.

La sede per discutere di naming è ormai la 'commissione regole': si vada
fino in fondo, non possiamo pretendere di dire la nostra sul loro
lavoro. Una volta che un sistema (pessimo) è stato scelto, è *giusto*
che lo si rispetti. Ad ITA-PE resta il compito, che non è di nessun
altro, di vigilare, controllare e pretendere che alcuni requisiti non
vengano a mancare:
- rappresentatività
- trasparenza
- tempestività (nella pubblicazione dei verbali, ad esempio...)
- ecc. ecc.
perché l'attuale assetto non è scritto nella pietra e non è eterno, e
qualcuno deve lavorare costantemente per verificare che sia efficace e
che non generi incrostazioni, centri di potere, sbilanciamenti,
burocrazie.

Questa per me resta una proposta concreta in attesa di adesioni.

  - Alessandro Ranellucci



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe