nomination

Control C master a CHIARI.NET
Lun 9 Maggio 2005 09:34:24 CEST


Giorgio Just wrote:
>
> Sono perfettamente allineato con Lapo e propongo anch'io Maurizio Codogno,
> pur comprendendo, e condividendo, la sua motivazione nel non volersi candidare.

Giorgio J,

cosi' non andiamo avanti di un millimetro, perche' .mau. (che anche i
sassi hanno capito essere oggi e qui la soluzione di rough consensus) la
delegazione  in CR 2005-2006 (oggi e qui) la salta.


1.
Le constituencies stanno decidendo (oggi e in giro: Isoc domani a Pisa)
la delegazione per il turno 2005-2006.

2.
Se ita-pe (dopo aver procrastinato per 14 mesi di surrogare Ignazio a
fronte di precise sollecitazioni) salta questo passaggio io ho la
preoccupazione che la CR possa ben dirci "d' accordo, l' abbiamo capita,
vi facciamo schifo, come non detto").

3.
Ovviamente sono d' accordo con .mau. che e' da' accordo con me

> Pragmaticamente mi sta quindi bene che un candidato sia scelto il
> prima possibile, per potere iniziare a lavorare seriamente

4.
Quindi: o diciamo alla CR "andate a farvi friggere" - discutiamo di
regole di naming, facciamo comunicati e conferenze stampa, la nostra
interfaccia non e' piu' il registro del country code, ma giornalisti,
deputati, senatori - e ciascuno decide se ci sta a ballare in questo
circo.

5.
O diciamo alla CR "questo e' il nostro delegato"

6.
So' fare quattro conti: "nessuno" e' stato d' accordo con me di segar
fuori dalle_nomine_per_statuto i maintainer quindi i mnt sono in ballo
quindi sono in ballo senz' altro Vincenzo che ha preferenziato .mau.
Negri e se stesso - e ritorna attuale la disponibilita' di Ranellucci
(altro rompiballe, per cui a mio avviso va' bene).

Quindi pls diamoci una scadenza che PRIMA della riunione informale
ita-pe (perche' e' stato chiarito oltre ogni dubbio che questo e' un wg
e si vota in lista) e decidiamo, decidiamo qualunque cosa ma decidiamo -
perche' qui stiamo facendo la figura delle belle gnocche che si truccano
per 3 ore: belli o brutti che siamo usciamo dal cesso. Ma smettiamola di
spingere chi come .mau. non ci sta e non e' famoso per dire una cosa e
farne una altra.

Marco d'Itri wrote:

>....................................Il candidato "di ITA-PE" alla fine
> rappresenterebbe soltanto sŤ stesso in ogni caso.

E ci mancherebbe altro: il candidato ita-pe e' fiduciario, senza vincolo
di mandato, voterebbe esattemente in CR quello che gli pare MA farebbe
la cortesia, pls, di li' riportare tutte le orali e tutte le scritte
raccomandazioni della lista - e *anche su questo* ci mancherebbe altro.

Giorgio
:::::::



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe