nomination

Marco Negri marco a INET.IT
Lun 9 Maggio 2005 11:11:21 CEST


Paolo,
se non facciamo un passo avanti è perchè non lo vogliamo fare.
Capisco l'osservazione prima capire chi siamo ecc. ecc.
Pero':
1) ho proposto un modello (mailing list con voto in lista) che ha raccolto consensi (18).
2) ho proposto un manifesto che contiene anche gli obbiettivi (nessuno contrario)
3) ho chiesto se dovevano nominare il rappresentante nel CR (16 si 4 no 3 ni)

Adesso fare o non fare un passo avanti è una questione  di scelta le possibilità ci sono.
L'ottimo lavoro di Enzo Viscuso lo dimostra: http://nomidomini.it

Insisto quindi sul manifesto perchè, a mio parere, smarca due cose, chi siamo come decidiamo,
di cui la seconda è vitale per dare un senso alla prima.

Ritento quindi una proposta operativa:
- Approviamo il manifesto costitutivo. Decidiamo poi, in base alle regole del manifesto,
   se i contenuti del manifesto verranno recepiti da una modifica dello statuto della NA (7 voti)
   o andranno a sostituire lo statuto stesso (16 voti)
- Nominiamo il rappresentante nel CR perchè lo hanno chiesto 16 persone (più di quelle che
   hanno espresso parere contrario) e perchè ci conviene. Ci conviene perchè, al peggio,
   toglierlo è facile. Vero non ha vincolo di mandato ma tutti i nomi che ho visto circolare
   (spero incluso il mio) sono persone serie che se assumono un "mandato" lo sanno rispettare.
   Pur non avendo vincolo è palese che si dimetterebbe in mancanza di appoggio da parte del gruppo,
   è palese che porterebbe le istanze/proposte del gruppo nel CR, è palese che lavorerebbe per
   rilassare il vincolo di segretezza nei confronti del gruppo ecc. ecc. ecc.

Se facciamo queste due cose abbiamo fatto di piu' che un passo avanti.

Il passo successivo sarebbe quello di contarci, per capire bene quanti e quali sono i facenti parte
del gruppo.
Poi si discute:
    - Evoluzione del modello CR ?
    - Infrastruttura di resolving
    - Interlocutori del gruppo
    - Definizione degli interessi nella registrazione dei domini
    - ecc. ecc.
Solo per fare qualche "sgarruppato" esempio di possibili temi di discussione.

Ciao
      Marco

---
Marco Negri
... Nothing Else


----- Original Message -----
From: "Paolo Zangheri" <paolo.zangheri a altair.it>
To: <ITA-PE a NA.NIC.IT>
Sent: Monday, May 09, 2005 10:27 AM
Subject: Re: nomination


> Control C wrote:
>> Giorgio Just wrote:
>>
>>>Sono perfettamente allineato con Lapo e propongo anch'io Maurizio Codogno,
>>>pur comprendendo, e condividendo, la sua motivazione nel non volersi candidare.
>>
>>
>> Giorgio J,
>>
>> cosi' non andiamo avanti di un millimetro, perche' .mau. (che anche i
>> sassi hanno capito essere oggi e qui la soluzione di rough consensus) la
>> delegazione  in CR 2005-2006 (oggi e qui) la salta.
>>
>
> Non andiamo avanti di un millimetro perchè non abbiamo ancora deciso
> dove andare.
>
> Mi sembra che emergano due anime, una pronta a rientrare nell'alveo
> artificiale delle constituencies presenti nel CR, ed una invece che con
> questa architettura non vuole aver a che fare.
>
> Anche io preferirei .mau. o Alessia in un Policy Board in cui si discuta
> di regole, come rappresentanti di un gruppo di persone che per
> competenza, passione o esperienza di domini ci capisce qualcosa, ma al
> momento, di fronte ad un modello sovietico, preferisco stare fuori e
> criticare il registro, criticarlo per migliorarlo, se possibile, o per
> sostituirlo, se non ci sono alternative.
>
> Non siamo in un reality, non dobbiamo nominare o votare nessuno, se non
> dopo aver deciso perchè, e sopratutto, chi o cosa vogliamo fare da grandi.
>
> P
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe