Manifesto 0.5

Eusebio Giandomenico e.giandomenico a GORGIA.IT
Lun 16 Maggio 2005 21:44:33 CEST


Alle 17:53, luned́ 16 maggio 2005, Control C ha scritto:
> ma non succede: xche' disponiamo di qualcosa di ben + efficiente di un
> Comma di selezione/reiezione: guarderemmo quei poveri pirla con un mix
> di disprezzo&divertimento (vuoi mettere ? :-)

Carissimo Giorgio,
temo che saranno quei "poveri pirla" a guardare noi con un mix di disprezzo e
divertimento, stiamo per buttare alle ortiche *dieci* anni di storia, la
*nostra* storia, stiamo per avallare la "nuova ita-pe" che - come ben sai -
non e' la stessa cosa che ita-pe tout court, stiamo per abbattere i quattro
pilastri su cui si fondava la NA per sostituirli con un paio di montanti in
cartapesta che non hanno mai retto nessuna prova di carico.
La cosa "ben + efficiente" era costituita dal *rough consensus* su cui si e'
basata ita-pe fino allo statuto della NA e che molti di quelli che ora
premono il bottone di autodistruzione avevano riconosciuto come il punto cui
ritornare, il modus operandi naturale per un gruppo di lavoro che non ha piu'
l'impellenza delle scelte just in time su un set di regole che doveva essere
in linea con il time to market (tutte cazzate sparate li' per far passare
allora la NA ed il rapidissimo ed efficientissimo CE).

Del rough consensus non c'e' traccia in quell'obbrobrio di manifesto che
stiamo discutendo, come non c'e' traccia di una vera finalita' del Gruppo di
Lavoro ITA-PE, come non c'e' traccia della nostra storia
(http://www.netregister.it/nainfo.htm) come non c'e' traccia di una volonta'
volta a riportare ITA-PE ad un qualche ruolo,

> quando si prende per le palle un minimo comun
> denominatore, mica ce lo si lascia scappare :-)

Le palle (mi perdonino le signore) cui ti riferisci sono quelle di questo
Gruppo di Lavoro e le stiamo tendendo ben bene affinche' qualcuno le tagli,
non prima di aver assicurato una poltrona al CR a qualcuno.

> Per cui ad es. tutte le associazioni del network che io conosco sono
> "sfondabili" da qualunque lobby mediocremente organizzata ecc. ecc. ...

Se passa il manifesto in lavorazione noi non saremo sfondabili ma direttamente
sfondati e per paralizzarci non serve nemmeno una lobby men che mai
organizzata, sara' sufficiente creare un set di account da Abele@ a
Zorobabele@ ed iscriverli alla lista, il problema delle deleghe e' stato
risolto - evidentemmente era un mezzo scomodo - con un sistema che garantisce
il blocco di ogni decisione con un client di posta elettronica, basta inviare
con il primo account una dichiarazione di astensione per conflitto di
interessi (che classe!) e poi votare contro con tutti gli altri alias.

Questo sarebbe lo spazio per le "minoranze"? La voce di quelli non
rappresentati in CR?

Ciao

Eusebio



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe