http://www.netregister.it/nainfo.htm

Control C master a CHIARI.NET
Mer 18 Maggio 2005 20:23:51 CEST


Ciao Marco,

non e' che in 18 parole (che cominciavano con un leggero "compulsate le
carte ...") risolvevo l' ultimo lustro degli anni '90 :-). Comunque: se
li ricorda anche Blasco gli amichevoli e franchi scambi di opinioni fra
Laura e la moltitudine :-) dei provider italiani di allora ...  mentre
QUESTA discussione con Eusebio reiterava una "altra" discussione:
http://listserv.nic.it/cgi-bin/wa?A2=ind0407&L=ITA-PE&P=R7250&I=-3 che
ha come oggetto NON i "motivi" MA la "legittimazione" (che io Navarrini
e Fogliani consideriamo un filino frangile :-) che iso 6523 (citato
nella pagina referenziata da Eus) ha rilasciato alla NA. E il nodo,
ahime', e' sempre quello: ISO e ITU possono scrivere nei *loro*
documenti quello che vogliono, ma senza il !consenso! del Registro
delegato ex rfc 1591 non si impiantava nessuna Authority di Naming ...

Ciao,
Giorgio
:::::::

Marco Negri wrote:
>
> Io c'ero e la storia  andata in modo diverso.
> La Naming Authority c'e' stata NON per i motivi che dici tu, credimi.
> C'e' stata perche' quando, giustamente, il CNR ha chiesto i soldi
> per i domini la "conditio sine qua non" posta dai maggiori operatori
> era quella di esternalizzare la Naming Authority. Era anche previsto un comitato
> dei contributori con funzioni di controllo ma che non  mai decollato.
>
> Per essere pignoli la cosa  avvenuta la seconda volta che hanno chiesto i
> soldi, la prima  .... diaciamo che era una beta ;-)
>
> Ciao
>       Marco
>
> ---
> Marco Negri
> ... Nothing Else
>
> ----- Original Message -----
> From: "Control C" <master a chiari.net>
> To: <ITA-PE a NA.NIC.IT>
> Sent: Tuesday, May 17, 2005 8:26 PM
> Subject: http://www.netregister.it/nainfo.htm
>
> > Stracarissimo Eusebio,
> >
> > compulsate le carte, e' sicuro come la fame che la Naming Authority c'e'
> > stata perche' Trumpy ha detto - ok, proviamo anche questa: non c' era
> > ovviamente altro modo che il consenso del delegato del country code per
> > impiantare questa faccenda.  E da parte tua mi concederai il sospetto
> > che per il 6523, x500, il directory service, i wg che hanno lavorato per
> > far girare iso su tcp-ip , il semantic web, (e forse pure gli attuali
> > disegni di mettere icann sotto la cappella di ITU) c'e' appunto una
> > directory. Chiamala come vuoi, di nicchia, obsoleta, "archivio storico"
> > ... a proposito, a occhio e croce http://www.netregister.it/nainfo.htm
> > mi sembra un mirror di http://www.nic.it/NA/nastory.html :-)
> >
> > Giorgio
> > :::::::
> >



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe