elenco ufficiale iscritti NA

Elio Tondo tondo a NEBO.IT
Gio 19 Maggio 2005 23:25:23 CEST


From: "Marco Negri" <marco a INET.IT>

> Però la mia speranza è di dare ad ITA-PE un'orizzonte piu' ampio del CR.
> Vedi sono convinto che in Italia esista una lacuna profonda, un gruppo tecnico
> indipendente in grado di collaborare (mi basterebbe) alla "gestione della rete".

Sono completamente d'accordo. E aggiungo anche che le cosiddette
"constituency" mi sono sempre sembrate un maldestro tentativo di
camuffare con un bel nome inglese dei gruppi di interesse (altrimenti
detti con altro più noto termine inglese "lobby") che oltretutto nel caso
della Internet italiana mi sembrano alquanto autoreferenziali.
E ora che si scateni pure su di me il fuoco delle maledizioni del 90%
degli iscritti a questa lista perché ho detto parole sacrileghe.
Tanto a me mi fanno un baffo (il "mi" rafforzativo è deliberatamente voluto).
Essendo provider di me stesso, non iscritto a nessuna associazione e
ex socio fondatore di ISOC Italia ora non più iscritto perché dissidente,
penso sia comprensibile che ho poche simpatie e nessun interesse di
categoria da difendere, e l'unica cosa per cui sto ancora qui è proprio
la speranza che alla fine venga fuori l'anima "dura e pura" di un gruppo
tecnico come si deve, quella che ho cercato fin dal 1999 e non ho mai trovato.

> L'università Italiana, che probabilmente dovrebbe avere anche questa funzione,
> ha deciso di indirizzare gli sforzi di ricerca verso altri settori.
> Una volta di piu' in Italia passa il principio (falso) la tecnologia software non
> si produce, si compra. Chiaro però che qualc'uno la produce, peccato che sia
> spesso oltre oceano e sempre oltre confine.

Ma lo sai che noi italiani siamo esterofili, no? ;-)

> Sono infiniti i problemi dove un gruppo come questo puo' costruirsi un'autorevolezza
> contribuendo alla comunità.
> Contribuire alla comunità è, per il mio povero e misero modo di vedere, un dovere
> civico.
> C'e' chi fa il volontario alla croce rossa, chi fa politica, chi pulisce le spiagge e
> potrebbe anche esserci chi cerca, in autonomia e onestà intellettuale, di contribuire
> con le proprie competenze.
> Ci stai ?

Io ci sto. Non è datto che abbia competenze da mettere in gioco ed esperienze
paragonabili ad alcuni più celebri frequentatori della lista, ma la buona volontà c'è.

E, ovviamente, aderisco al manifesto 1.0. Poi, sul come e quando passare alla
piena operatività, sto seguendo la discussione e mi va bene tutto, tanto si è
aspettato una vita.

Purché questa volta si faccia e si faccia sul serio, senza insabbiare tutto.

Ciao
Elio



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe