Posta TIN.IT

Marco Negri marco a INET.IT
Dom 22 Maggio 2005 09:39:56 CEST


Forse sono troppo un tecnico ma penso che spesso
la "qualità di un problema" dipenda dalla "qualità della soluzione".
Mi spiego: discutere di un smtp che non va, di un grande ISP o un piccolo è
irrilevante,
se si traduce in una lagna, in proteste ecc. ecc. è un "piccolo problema".
Se apre una discussione su come costruire un smtp più efficace, in grado di
funzionare
in modo efficente anche in situazioni limite allora abbiamo un "grande
problema".
In altre parole la qualità del problema dipende dalla qualità delle nostre
discussioni.
Ciao
    Marco

----- Original Message -----
From: <enzoviscuso a cheapnet.it>
To: <ITA-PE a NA.NIC.IT>
Sent: Saturday, May 21, 2005 8:57 PM
Subject: Re: Posta TIN.IT


> Marco d'Itri wrote:
>
>>
>>
>>(Rimango dell'idea che "PE" non implichi che la lista debba essere anche
>>un helpdesk, BTW. Altrimenti va bene anche che la gente chieda come
>>configurare Outlook.)
>>
>>
>
> Su questo sono d'accordo.
> Ma se c'e'qualche problema che incide profondamente sulla
> rete, come problemi continuativi su grossi provider, secondo me se ne
> deve discutere.
> Quel problema me lo hanno fatto presente in almeno 3 clienti
> (quelli che hanno un server smtp in casa) e, andando
> a verificare,  succedeva anche su un server web da cui
> partono alcune NL - ma non sul server di posta.
> Probabilmene il controllo e' sull'indirizzo originario del messaggio, e
> non su
> quello del server di posta.
> L'utente singolo non si accorge del problema perche' i suoi messaggi
> rimangono in coda ore ed ore sul server smtp.
>
> A proposito, lo scorso anno, per un certo periodo, sempre tin.it,
> a volte ritornava la posta con un messggio SUPERESPLICITO,
> in italiano, esattamente (+ o -) cosi':
>
> "DA QUESTO INDIRIZZO SONO STATI SPEDITI PIU' DI 100 MESSAGGI AD UTENTI
> TIN.IT".
>
> v.v.
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe