Controproposta eretica (era: Proposta disperata)

Elio Tondo tondo a NEBO.IT
Lun 23 Maggio 2005 00:56:39 CEST


From: "maurizio codogno" <puntomaupunto a TIN.IT>

> Giorgio, con tutto l'affetto possibile: ci sei o ci fai?
>
> Lasciamo perdere per il momento tutto il resto, ma limitiamoci a
> un punto banalmente "legale". Che diavolo c'entra la CR con ita-pe?
> NULLA.
> [...]
> Non so se per˛ hai notato una cosa: in entrambi i casi il Registro
> deve prendere una decisione ATTIVA. Tu stai dicendo che il seppuku
> che Ŕ stato fatto a dicembre 2003 non basta, e dobbiamo anche tagliarci
> a pezzettini, rigorosamente da soli, per poi creare un clone calato
> dall'alto. Bene, se mai capitasse una cosa del genere, potete tutti
> stare certi che fonder˛ immediatamente una ita-pe2, che non avrÓ
> assolutamente autoritÓ e dove magari rester˛ da solo, ma che sarÓ
> mille volte pi¨ seria di una Francia di Vichy.

From: "Marco Negri" <marco a INET.IT>

> Sono con Maurizio al 100%.

From: "Marco d'Itri" <md a XN--LZG.LINUX.IT>

> Amen. Andiamo avanti.

Ecco il quarto. Almeno il classico tavolino al bar lo riempiamo.

Gente, io comincio davvero a essere stufo di tutte queste schermaglie
mascherate da dotte disquisizioni sui massimi sistemi.

Piuttosto che disperdere un patrimonio di VOGLIA DI FARE messo in
gioco da persone competenti, al diavolo la CR e gli ultimi stracci di un
passato glorioso (?) di presunta autoritÓ su qualsivoglia argomento.

Per quanto mi riguarda, i tempi sono maturi per rescindere qualsiasi
cordone ombelicale che rischia di far defungere il neonato insieme alla
madre. Abbiamo un documento di intenti sufficientemente definito,
chi ci sta ci sta, chi non ci sta avrÓ perso un'occasione per fare
finalmente qualcosa di concreto.

Quando le ultime parvenze di ambizioni di illusioni di ricordi di "potere" (?)
saranno definitivamente naufragate nell'oblio, forse finalmente potremo
(ri?)cominciare ad affrontare le questioni pratiche che ci interessano
(qualunque esse siano, e senza troppi paletti) con la CONCRETEZZA
dei tecnici. E su questo, se saremo bravi, creare e far crescere una
fama di autorevolezza.

Propongo quindi di usare questa lista per pubblicizzare l'opt-in su una
lista del tutto nuova, su un altro indirizzo, e su quella contarci in merito
all'adesione al nuovo manifesto. Qui, chi vuole potrÓ continuare a fare
tutte le chiacchiere che vuole, e chi avrÓ voglia potrÓ continuare anche
a leggerle; tanto ormai ci siamo abituati da anni.

Alla peggio, resteremo quattro amici al bar dei sogni dei tecnici.

Elio



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe